Milan-Genoa, Sheva e Tassotti tornano a casa. Questa volta da avversari

L’ex difensore ha trascorso 25 anni in rossonero, l’ucraino con la stessa maglia ha firmato 175 gol e vinto cinque trofei in otto stagioni. Oggi allenano il club ligure, in attesa di conoscere chi dei due siederà in panchina

Sarà come guardarsi allo specchio. Anche se ha i capelli brizzolati e la barba copre le rughe. Mauro Tassotti e il Milan. Anzi, cambiamo l’accento. Tassotti “è” il Milan, perché San Siro vale 25 anni di vita rossonera, prima in campo e poi in panchina. Oggi è il vice di Sheva, ancora a caccia del primo successo con il Genoa.

Precedente PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI FIORENTINA/ Quote: Piatek torna e cerca subito spazio Successivo Roma e capienza ridotta: allo stadio si entra... col sorteggio

Lascia un commento