Milan, ecco perché Adli è rimasto in prestito al Bordeaux

Il Milan, nella tarda serata di ieri, ha ufficializzato l’arrivo dal Bordeaux del gioiellino Yacine Adli. Un colpo importante, di prospettiva su uno dei classe 2000 con più talento del calcio francese. Il club rossonero ga deciso di lasciare il centrocampista in prestito al Bordeaux per una stagione. Una scelta che ha fatto discutere: nel nostro focus video vi spieghiamo le reali motivazioni che hanno portato a questo passaggio fondamentale per chiudere la negoziazione.

 

Precedente Juve, Kean prende il 18: prove tecniche di maturità Successivo Mourinho storico: 1000 partite da allenatore. A Roma gli chiedono lo scudetto

Lascia un commento