Milan, è sempre emergenza terzini. Dopo Calabria si fa male anche Ballo-Touré

Il senegalese non ha preso parte alla sfida contro il Congo per un problema fisico: si parla di strappo muscolare, rossoneri in attesa di notizie

Nuovo infortunio in casa Milan, stavolta sull’altra fascia. Dopo aver perso Calabria – infortunio al polpaccio in Nazionale – Pioli dovrà rinunciare anche a Ballo-Touré. Il terzino senegalese non ha preso parte alla sfida contro il Congo per un problema fisico. Ne ha parlato il c.t. Aliou Cissé in conferenza stampa: “Fodé è arrivato al ritiro pre partita con una stampella, e dopo aver fatto una risonanza magnetica ci siamo resi conto che era infortunato”. In Senegal parlano di uno strappo muscolare, ma sui canali ufficiali della federazione non c’è ancora nulla di ufficiale. Si parla solo di “assenza dall’allenamento”. Milan in attesa.

La stagione

—  

Arrivato dal Monaco in estate, Ballo-Touré ha giocato 7 partite in campionato e due in Champions, per un totale di 412 minuti. Qualche assolo sulla fascia, buon passo, ma anche diversi errori. L’ultimo nel derby con il fallo da rigore su Darmian in piena area (dava le spalle al pallone). Fin qui ha convinto davvero poco.

Emergenza

—  

Pioli, probabilmente, dovrà rinunciare ai due terzini in vista della sfida contro la Fiorentina alla ripresa (sabato 20 novembre). Calabria non è al meglio, mentre per Ballo-Touré si parla di strappo. A disposizione ce ne saranno solamente due: Theo Hernandez, in grande spolvero dopo i due assist con la Francia, e Pierre Kalulu. Quest’ultimo, almeno fin qui, si è dimostrato un utile jolly. Perfino un amuleto: nei 331’ giocati in campionato, il Milan non ha mai preso gol.

Riecco Messias

—  

Una buona notizia c’è: Pioli ha recuperato Junior Messias, in gruppo da qualche giorno. Il brasiliano non gioca in campionato dalla sfida contro l’Atalanta del 3 ottobre, 16’ in campo prima di un nuovo infortunio. Dopo più di un mese di stop, l’ex fantasista del Crotone è pronto a tornare per aiutare il suo Milan. L’anno scorso ha segnato 9 gol a Crotone alla prima stagione in Serie A, ora deve farsi notare. Pioli vuole puntarci. Lui non vede l’ora di lasciare il segno.

Precedente Sudtirol, 6 vittorie di fila. La Reggiana non scappa, vincono Bari e Palermo Successivo Speranza: "Non prevediamo di aumentare la capienza negli stadi"

Lascia un commento