Milan e Crotone agli antipodi: a Stroppa serve un’impresa a San Siro

Prima contro ultima in campionato: i rossoblù hanno conquistato solo due punti in trasferta e zero da situazione di svantaggio. E i rossoneri, se segnano per primi, vincono (quasi) sempre

Testacoda in Serie A. Prima contro seconda, Milan contro Crotone. Diavolo a quota 46, calabresi a 12: Pioli non vuole fermarsi e prova a tenere a distanza le inseguitrici, Inter su tutte; Stroppa, dopo il netto 4-1 al Benevento, si è fermato contro Fiorentina e Genoa: servono punti nella dura lotta per non retrocedere.

PRECEDENTI

—  

Le due squadre si sono affrontate cinque volte in Serie A nella loro storia: i rossoneri sono imbattuti e hanno vinto in quattro occasioni, con un solo pareggio. E hanno tenuto la porta inviolata negli ultimi tre confronti contro i rossoblù. Il Milan ha preso ritmo contro le squadre neopromosse: quattro vittorie consecutive e striscia ancora aperta. E tutt’altro che scontata nella storia recente del club: il Diavolo non arriva a cinque dal maggio 2012.

I NUMERI

—  

Nel presentare questa sfida, i numeri ci consegnano un quadro chiarissimo e decisamente polarizzato. Da una parte il Milan, con la sua media di 2,3 punti a partita: solamente nel 2003/04 (2,41) e 2005/06 (2,31) i rossoneri hanno chiuso la stagione con una media punti più alta di quella attuale. Vediamo se gli uomini di Pioli riusciranno a tenere questo passo frenetico. Dall’altra parte, il Crotone ha conquistato solamente due punti nelle prime dieci trasferte di questo campionato ed è la peggiore nei cinque principali campionati europei (Serie A, Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1). E solamente una squadra su 24 totali, nell’era dei tre punti a vittoria, è riuscita a salvarsi dopo aver conquistato 12 (o meno) punti nelle prime 20 giornate, come la formazione di Stroppa. Chi? Proprio il Crotone, nella stagione 2016/17.

NON SOLO…

—  

C’è ancora speranza dunque per i calabresi, anche perché il quart’ultimo posto, occupato dal Torino, è distante solamente quattro punti. Un altro dato curioso, e che mette le due squadre su poli opposti, è il seguente: il Milan è la squadra che ha perso meno punti da situazione di vantaggio insieme all’Atalanta (due), il Crotone è l’unica formazione di questo campionato a non aver ancora guadagnato punti da situazione di svantaggio.

Precedente Cairo: "Il rinnovo di Belotti? Noi lo vogliamo, deve essere convinto lui" Successivo Ronaldo-Morata: è da podio europeo la coppia gol della Juve. E se Dybala...

Lascia un commento