Milan, cambio di strategia: perso Sanches, occhi su Pape Sarr

MILANO – La telenovela Renato Sanches si è conclusa. Il centrocampista portoghese, obiettivo del Milan, ha preso la strada di Parigi dove lo aspetta un ingaggio da 6 milioni netti. Troppo forte e scomoda la concorrenza dei parigini per i campioni d’Italia che avevano proposto al Lille un’offerta da 15 milioni (bonus inclusi). Il Psg ha messo sul piatto 20 milioni e ha chiuso l’affare. Cambio di strategia, dunque, per il Milan che adesso ha messo nel mirino Pape Matar Sarr. Il centrocampista senegalese classe 2002 del Tottenham è considerato un buon rinforzo per cui i rossoneri sarebbero propensi a formulare una proposta che possa poi consentire al club di avere il controllo economico sul cartellino del giocatore. Insomma, no al prestito secco. Le alternative sullo sfondo rimangono Tanguy Ndombele, sempre del Tottenham e Douglas Luiz dell‘Aston Villa. Nuova idea Seko Fofana (ex Udinese ma alta è la valutazione del Lens). 

Precedente Presidente De Laurentiis, Koulibaly e Napoli non meritano quel "cartello" Successivo "Skriniar si allontana, ma il Psg resta in agguato"

Lascia un commento