Milan boom, Morata e Zirkzee! Perché il doppio colpo è possibile

MILANO – Raddoppiare per mettere esperienza e qualità in avanti? È uno scenario possibile in quel di Casa Milan, dove il silenzio istituzionale viene utilizzato per continuare a lavorare nell’ombra sugli obiettivi della dirigenza. Dalla sede filtra, quotidianamente, il pensiero che la squadra sarà rinforzata nei punti cruciali e ciò avverrà nei momenti opportuni. Non c’è la necessità di rincorrere gli altri, perché il Milan ha intenzione di fare il suo. Ma venendo al concreto, se la dirigenza si presentasse con un doppio regalo per Paulo Fonseca ovvero Joshua Zirkzee e Alvaro Morata, allora sì che molti dei mugugni (anche giustificati) della piazza verrebbero messi a tacere.

Milan-Zirkzee: il nodo commissioni

A livello prettamente economico-finanziario, guardando ai miglioramenti costanti dei conti del club, le due operazioni sono compatibili sia con la disponibilità economica attuale sia per quanto concerne il costo del personale, in tema di ingaggi. Padre tempo, pazienza, arte della contrattazione e conti che devono tornare sono le basi del lavoro di questa estate del team capitanato da Zlatan Ibrahimovic e Giorgio Furlani, che vogliono assolutamente mettere a disposizione di Fonseca una rosa completa in ogni reparto e, allo stesso tempo, riprendere quota nei confronti dei tifosi che continuano a invocare acquisti. Per Zirkzee, al momento, il nodo sono sempre le commissioni chieste dal suo procuratoreKia Joorabchian – per far sì che la trattativa con il Milan si possa chiudere. Fuori da ogni logica, secondo Casa Milan, i 15 milioni di parcella che l’agente anglo-iraniano rivendica per sé.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Sorrento, risoluzione del contratto per il centrocampista Angelo Bonavolontà Successivo Furia Germania contro Taylor: una petizione per non farlo arbitrare mai più!

Lascia un commento