Milan ai quarti di Europa League: 3-1 allo Slavia Praga. Ma Maignan va ko

Tris Milan in 45′, ma perde Maignan. Slavia in dieci

La partita svolta al 20′: dopo un lungo controllo al Var il capitano Holes si becca il rosso diretto per un brutto fallo su Calabria (piede a martello). E così, come all’andata, lo Slavia rimane in dieci e non riesce a contenere lo strapotere offensivo del Milan, che perde Maignan al 21′ per un trauma contusivo alla gamba (al suo posto Sportiello). La gara si sblocca al 33′: dopo due palle gol divorate da Pulisic e Leao, lo stesso Pulisic firma l’1-0 con un diagonale vincente. Tre minuti ancora e i rossoneri raddoppiano: uno-due tra Theo e Leao, cross a centro area e tap-in di Loftus Cheek facile facile. Nel recupero del primo tempo Leao si inventa un destro a giro all’incrocio da fuoriclasse che chiude i giochi.

Partita sospesa, poi il 3-1 dello Slavia

Nella ripresa è da sottolineare l’interruzione della partita intorno al 65′ per qualche minuto a causa del lancio di oggetti in campo da parte dei tifosi di casa. Per il resto, lo Slavia riesce soltanto a segnare il gol del 3-1 con Jurasek all’84’, troppo poco per riaprire il discorso qualificazione. Ai quarti ci va il Milan.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Marsiglia ai quarti, ma che brivido! Qualificati anche Benfica e West Ham Successivo Brighton-Roma diretta, gol di Welbeck LIVE