Mihajlovic: “Non posso entrare io per fare gol. Futuro? A fine stagione…”

L’allenatore rossoblù ha commentato la sconfitta contro l’Inter: “Abbiamo messo in difficoltà la prima in classifica”

“Se perdiamo con l’Inter e siamo contenti, faccio casino”. Prima della sfida contro i nerazzurri Sinisa Mihajlovic era stato chiaro. Il suo Bologna non è riuscito nell’impresa e alla fine hanno vinto gli avversari. Ma la squadra ci ha provato fino all’ultimo e lo ha sottolineato nel post partita anche l’allenatore rossoblù: “È mancato solo il gol, purtroppo. Abbiamo avuto diverse occasioni con Soriano, Sansone, Svamberg che erano più facili da segnare che da sbagliare. Loro su una mezza occasione l’hanno buttata dentro. Se non fai gol è difficile vincere, poi contro queste squadre è impossibile”.

Problema attacco

—  

Probabilmente al Bologna manca un attaccante di razza: “Non posso entrare per fare gol su punizione, più di far giocare bene la squadra non posso fare. Abbiamo fatto bene contro la prima in classifica, mettendoli in difficoltà nella loro metà campo. Non posso dire nulla ai ragazzi. Con una prima punta da 15 gol non so quanti punti in più potremmo fare”.

Futuro

—  

Mihajlovic ha dovuto fare a meno anche di Tomiyasu, infortunatosi al 34′ e costretto a uscire: “Un giocatore fondamentale per noi che si fa male per giocare una partita vinta 14-0 dal Giappone, ci vorrebbe più rispetto”. Le ultime parole le ha spese per parlare del suo futuro: “Sono ambizioso, ma gli obiettivi li deve fissare la società. Sto bene ovunque, basta che mi diverto. A fine campionato parleremo con la società, qui sto bene e ho due anni di contratto. Ora penso solo a finire bene la stagione e salvarci”.

Precedente Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 3 Aprile Successivo Cairo: "È stato un Toro tosto, potevamo anche vincere"

Lascia un commento