“Mi vuoi sposare?”, proposta di matrimonio in curva: dove è successo

Romanticismo ultras. “Ale, mi vuoi sposare?”. Così un tifoso del Cosenza ha avanzato la fatidica proposta alla sua ragazza nel corso del match tra i silani e lo Spezia, valido per la trentasettesima giornata di Serie B. La richiesta è stata impressa su uno striscione, che è stato esposto improvvisamente verso gli spalti e non in direzione del campo, come ovvio che fosse, con la complicità dei supporter presenti: sorpresa, applausi e il “sì” è arrivato, puntuale.

Proposta di matrimonio tra gli applausi del “San Vito-Gigi Marulla”

Il colpo di scena è stato organizzato e realizzato alla prefezione allo stadio “San Vito-Gigi Marulla”. Un momento emozionante, condiviso, che resterà impresso per sempre nella mente dei sostenitori della squadra calabrese oltre che, ovviamente, dei due futuri sposi. Lo stadio non è, in fondo, un luogo inedito per le promesse di matrimonio. Utilizzato per il singolare scopo dai giocatori, ma non solo. Un modo per coronare il sogno di una vita condividendo la passione per la propria squadra del cuore. Salvezza in Serie B del Cosenza e confetti in arrivo: una stagione indimenticabile per il promesso sposo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Juve, l'altra rifondazione che serve: Lippi, Conte e cosa insegna la storia Successivo Buongiorno, Napoli respinto: rialzo Premier a 45 milioni

Lascia un commento