Messi riporta il Barcellona al terzo posto

BILBAO (SPAGNA) – Balsamico successo per il Barcellona, che a tre giorni dal successo corsaro di Huesca, sbanca anche il San Mames di Bilbao nella gara di recupero valida per la seconda giornata di Liga. Subito sotto, per una rete di Iñaki Williams, i catalani ribaltano il risultato grazie a una rete dell’ispirato Pedri e a una doppietta di un Messi scatenato, che ha colto anche due legni.  Di Munian il definitivo 3-2 nel finale. Vittoria che permette ai ragazzi di Ronald Koeman di balzare al terzo posto, a 7 punti di distanza dalla capolista Atletico Madrid, che però ha disputato due partite in meno. Delusione per Marcelino, al debutto sulla panchina dei leoni baschi.

Bilbao-Barcellona 2-3: tabellino e statistiche

A FREDDO – Pare iniziare nel migliore dei modi la nuova avventura sulla panchina dell’Athletic Bilbao per l’interista mancato Marcelino, che a inizio settimana ha sostituito Gaizka Garitano, a cui non era bastato battere l’Elche nell’ultimo turno per mantenere il posto. Al primo assalto, infatti, i leoni baschi passano subito con Iñaki Williams, che lanciato nello spazio da Raul Garcia, fa secco Lenglet e insacca alle spalle di Ter Stegen. La reazione del Barça, però, è veemente e dopo due tentativi ravvicinati di Dest e Dembelé, trova il pari con un colpo di testa di Pedri, al termine di una pregevole combinazione che coinvolge Messi e Frenkie de Jong. Seconda rete in Liga per il baby blaugrana.

Pochettino: "Messi? Ne riparleremo più avanti"

Guarda il video

Pochettino: “Messi? Ne riparleremo più avanti”

MESSI SCATENATO – I catalani non mollano la presa, mentre per l’Athletic Bilbao a complicare la gara arriva anche un inopportuno infortunio muscolare che mette ko Yuri Berchiche, rilevato da Balenziaga. La pressione ospite trova premio nella rete di Messi, che completa la remontada con un astuto tocco di sinistro. A regalare la palla del sorpasso alla Pulce, l’ispiratissimo Pedri, con un colpo di tacco smarcante. Ad inizio ripresa, il sei volte Pallone d’Oro si vede annullare il possibile tris, per un fuorigioco millimetrico. Al quarto d’ora, poi, l’argentino coglie in pieno l’incrocio con uno spettacolare tiro a giro. Doppietta rimandata a due minuti dopo, quando Leo insacca la sua 9ª rete nel torneo al termine di una pregevole azione ispirata da Jordi Alba e Griezmann. Dopo aver colto un secondo legno, l’estenuato Messi si rende protagonista, nel finale, di un erroraccio che favorisce il definitivo 3-2 di Muniain. Secondo successo del 2021 per i blaugrana, che paiono aver cominciato nel migliore dei modi il nuovo anno.

Classifica Liga

Precedente Incredibile, Atletico fuori dalla Coppa del Re: Simeone ko contro una squadra di Segunda Division B Successivo Carabao Cup, Guardiola vince il derby di Manchester e vola in finale contro Mourinho

Lascia un commento