Messi contro i 7: quando il flash vale molto più di mille sfide

In Argentina-Uruguay il fuoriclasse del Psg ha prima sfidato e poi aggirato sette avversari per poi innescare il gol di Lautaro Martinez

Datemi uno scatto e vi solleverò il mondo: Messi che sfida e aggira sette uruguaiani, per poi innescare il gol di Lautaro, è l’ideale pubblicità sul calcio, una meraviglia da tramandare a lungo. Quasi in automatico, Leo braccato e sfuggente con il suo numero rimanda al suo totem ispiratore, Maradona.

Precedente Inter, Sensi a pieno regime. Dzeko e Calha a parte Successivo Chiesa, dopo un anno di Juve valore raddoppiato. Il futuro? Da punta

Lascia un commento