Mercato, primo colpo della nuova Juve: doppio “scippo” ad una rivale

La rivoluzione in casa Juventus è appena cominciata. Il nuovo board bianconero è già al lavoro: individuati due rinforzi top da una diretta concorrente.

La Vecchia Signora non perde d’occhio al mercato. Intanto il nuovo CDA ha preso vita ieri, con componenti di assoluto livello. I consiglieri sono cinque, mandato per tre anni che sarà riconsiderato al momento dell’approvazione del bilancio al 2025. Il presidente, scelto dalla capogruppo Exor, è Gianluca Ferrero. L’attuale dg, Maurizio Scanavino, diventerà l’amministratore delegato. Gli altri tre membri della Governance sono Laura Cappiello, Diego Pistone e Fioranna Vittoria Negri.

Pobega e Tomori: anno particolare per loro al MIlan.
Pobega abbraccia Tomori.

Per la Juventus i prossimi otto giorni saranno di assoluta rilevanza. Domani la Corte d’Appello Federale della Figc deciderà l’ammissibilità sul processo bis relativo alle presunte false plusvalenze. Il 27 invece, si terrà l’udienza preliminare in merito all’inchiesta penale Prisma. Il Gup, di fatto, indicherà la strada da percorrere in questo procedimento penale, il più difficile da affrontare per Andrea Agnelli e gli altri imputati.

Juventus: parte la rivoluzione in società

Come riporta la Repubblica, la Juventus punta forte anche al mercato dei dirigenti. Due i nomi in lizza, partiamo da quello che potremmo definire un’utopia, o quasi. Luis Campos, Football Advisor del PSG dall’estate scorsa, è entrato nel mondo del calcio grazie al connazionale Jose Mourinho. Laureato in Educazione Fisica, Campos difficilmente lascerà il club parigino dopo solo un anno.

Kalulu: obiettivo di mercato della Juventus.
Pierre Kalulu esulta.

L’altro profilo riporta in Italia, più precisamente al Milan dove Frederic Massara ricopre il ruolo nel direttore sportivo. L’ex ala del Pescara, come uomo mercato inziia con Walter Sabatini, prima alla Roma e quindi al Palermo. Con l’ex ds della Salernitana prende parte anche alla breve avventura con l’Inter, quindi il ritorno alla Roma nel 2018 quale segretario generale. Dal 21 giugno 2019 è ds del Milan. Proprio l’ex attaccante, nato a Torino, potrebbe tornare a casa, sulla sponda della Juventus. Non solo, Massara si porterebbe dietro due giocatori rossoneri.

Juve 2023: dal Milan ecco Massara e due giocatori

Come diceva l’avvocato Giampiero Boniperti, alla Juventus “vincere non è importante, ma è l’unica cosa che conta”. I bianconeri hanno scelto Frederic Massara per ricostruire la squadra. Massara ha mostrato talento, progettando con Paolo Maldini il Milan campione d’Italia, vincitore dello scudetto l’anno scorso contro ogni pronostico. L’attuale ds del Milan, oltre al suo staff, alla Continassa porterebbe anche Tommaso Pobega e Pierre Kalulu.

Juventus: si accelera per Pobega e Kalulu

I nomi indicati da Massara e che troverebbero l’assenso bianconero sono Tommaso Pobega e Pierre Kalulu. Il centrocampista triestino, 24 anni il 15 luglio, con poco spazio al Milan, solo 551′ in 11 gettoni in serie A, accetterebbe volentieri la corte di Allegri. Contratto in scadenza nel 2027, valore inferiore ai 15 milioni. Il versatile difensore francese, si muove sia da esterno basso sia da centrale, sta vivendo una pessima annata. Colonna con Tomori la scorsa stagione, Kalulu fa fatica a ripetersi, come dimostra anche il disastro in Supercoppa di ieri contro l’Inter in cui ha giocato solo 25 minuti. Portarlo via a Pioli sarà però difficile, l’allenatore parmigiano infatti lo considera incedibile. Scadenza 2027, difficile spostarlo per meno di 30 milioni,

 

L’articolo Mercato, primo colpo della nuova Juve: doppio “scippo” ad una rivale proviene da Calcionow.

Precedente PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA SPEZIA/ Quote: sarà coppia "cafetera"? Successivo LIVE Alle 15 Atalanta-Spezia: Gasp sceglie Zapata con Boga e Lookman

Lascia un commento