Mercato Napoli, De Laurentiis sfida la Juve: rilancio su Samardzic

Il Napoli prova il sorpasso. O il controsorpasso, dipende dai punti di vista. Fatto sta che De Laurentiis, atteso oggi in città dalla Spagna alla vigilia della delicatissima partita con la Salernitana, ha rilanciato con l’Udinese: poco più di 40 milioni di euro per il pacchetto completo Samardzic-Perez, così da colmare in un solo colpo la voragine creata dalla cessione di Elmas al Lipsia e dallo svincolo di Zielinski, e l’enorme lacuna al centro della difesa generata dall’addio di Kim, mai coperta con il mercato estivo e addirittura peggiorata dall’infortunio di Natan, proprio l’erede di Minjae. Adl e la famiglia Pozzo sono legati da antica amicizia e da una lunghissima saga di operazioni sul mercato inaugurata dal Pampa Sosa nell’estate del 2004, in Serie C, dopo il fallimento, ma questa storia di gennaio presenta una serie di complessità e criticità tali da non potersi appigliare esclusivamente ai rapporti. A partire dalla copertina, occupata di diritto da Lazar Samardzic, 21 anni, nazionale serbo e mancino raffinato che il Napoli ritiene l’erede designato di Elmas e Zielinski (bing o ) e Giuntoli, invece, un volto perfetto per il nuovo corso della giovane e gagliarda Juve inaugurato da qualche mese. Per la verità, fu proprio lui a inserirlo nel database azzurro: un vecchio pallino napoletano, insomma, che ora è diventato un nuovo argomento di divisione con il suo ex presidente. La solita storia della sfida infinita tra questi club: c’est la vie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Mercato Lazio, i rinforzi: Lotito avanza su Neuhaus Successivo Samardzic, quei messaggi a Yildiz e Vlahovic e perché il padre vuole la Juve