Menotti morto a 85 anni: guidò l’Argentina alla conquista del Mondiale ’78

Lutto nel mondo del calcio: è morto all’età di 85 anni Cesar Luis Menotti, ex ct campione del mondo dell’Argentina del ’78. L’annuncio dell’AFA: “La Federcalcio argentina si rammarica di comunicare con grande tristezza la morte di César Luis Menotti, attuale direttore delle nazionali argentine ed ex allenatore Campione del Mondo. Addio caro Flaco!“.

La reazione dei tifosi alla morte di Menotti

Il post della federcalcio argentina ha raccolto immediatamente i commenti e le reazioni di tanti appassionati di calcio, non solo argentini, che hanno comunicato il loro affetto e la loro vicinanza, oltre al loro sincero amore nei confronti di un tecnico che si è contraddistinto nella sua carriera da allenatore e ct. “Il migliore di tutti”, scrive qualcuno. “Leggenda”, qualcun altro. Sono tantissimi i messaggi in memoria di Menotti.

Menotti e l’esperienza sfortunata alla Sampdoria

Menotti nella sua carriera ha allenato prevalentemente squadre sudamericane e spagnole ed è stato ct non solo dell’Argentina, laureandosi campione del mondo, ma anche del Messico. L’Italia, invece, l’ha solo sfiorata: nel 1997 viene ingaggiato dalla Sampdoria, ma viene esonerato dopo sole otto giornate di campionato. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Albinoleffe, avanti con Lopez: "Ripartiamo dalle certezze, i giovani ci hanno dato molto" Successivo Napoli, 5 assenti a Udine: fuori ancora Zielinski e anche altri due big

Lascia un commento