Mendy in carcere: pensava di finire nell'ala Vip ma invece…

Lo scorso 26 agosto il difensore del Manchester City Benjamin Mendy è stato accusato di quattro casi di stupro e uno di aggressione sessuale e preso in custodia dalla polizia del Cheshire. A distanza di quasi una settimana il caso che ha coinvolto il campione del mondo 2018 continua a far scalpore. A rivelare altri particolari sul caso Mendy è il Sun, Mendy. Il media britannico racconta che il calciatore del City è comparso davanti ai giudici come previsto, ma al termine dell’udienza si è ritrovato in una situazione particolarmente inattesa. Il calciatore pensava di poter tornare nella sua casa da 5 milioni di sterline, ma gli è invece comunicato che sarebbe stato tenuto in custodia in un carcere.

Mendy in carcere a Liverpool: rinchiuso nella sezione VP

Mendy è stato portato presso l’HMP Altcourse, una delle prigioni di Liverpool. E da quanto spiega una fonte contattata dalla testata britannica il transalpino aveva capito che sarebbe stato rinchiuso in un’ala VIP del carcere, ma in realtà si è ritrovato nella sezione…VP, ovvero quella dei prigionieri a rischio, visto che chi è rinchiuso per violenza sessuale spesso viene aggredito dagli altri detenuti. Il terzino francese dovrà rimanere nel carcere almeno fino al 10 settembre, quando il transalpino dovrà apparire di nuovo di fronte al giudice.

Precedente Diretta Us Open 2021/ Video streaming tv: Bautista e Medvedev avanzano Successivo Francia, Deschamps chiama Rabiot al posto di Kante

Lascia un commento