Medico Juve derubato: picchiato anche il cane, la ricostruzione

I ladri hanno rovinato il Natale e la fine dell’anno del medico dello staff della Juventus e primario dell’ospedale di Chivasso, Libero Tubino, e di sua moglie Clara Marta, consigliera comunale di Forza Italia nella città. La coppia ha subito presentato la denuncia, che risale allo scorso 20 dicembre ai carabinieri di Castiglione Torinese.

Medico Juve derubato, la ricostruzione

Il furto è stato commesso nell’abitazione a San Raffaele Cimena (Torino). I ladri sono entrati da una porta-finestra approfittando dell’assenza dei proprietari e hanno anche picchiato uno dei cani con una mazza da Baseball. Secondo una prima ricostruzione gli sconosciuti si sarebbero impadroniti alcuni oggetti il cui valore non è stato ancora quantificato. Gli investigatori stanno esaminando i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. L’ennesimo episodio, dopo quanto accaduto anche a Kean in estate e ancora prima a Kaio Jorge e anche a Di Maria, prima che lasciasse l’Italia.

Precedente Giaccherini: "Inter troppo stanca. Acerbi? Ha rimbalzato le responsabilità verso la Juve" Successivo Guidolin: "Zirkzee ha piedi da dieci, Orsolini lo volevo allo Swansea"