McTominay: “Messi non mi voleva dare la maglia”. Ecco perché

Annoverare nella propria collezione la maglia originale indossata da Messi non è da tutti. Lo sa bene il centrocampista del Manchester United McTominay, che parlando ai microfoni di ESPN ha raccontato il curioso retroscena per averla. I due si sono ritrovati uno di fronte all’altro in Champions League durante la stagione 2018-19 e al triplice fischio il centrocampista dei Red Devils si è avvicinato alla Pulce per il consueto scambio delle maglie, ma il campione argentino non accettò. “Mi ci è voluto un po’ per averla perché quando giocammo contro il Barcellona in Champions League Messi venne colpito al naso e sanguinava. Era convinto fossi stato io a colpirlo”, racconta McTominay.

McTominay e il retroscena per avere la maglia di Messi

Deluso da quanto accaduto, però, l’inglese non ha mollato la presa: “Un giorno ho chiesto a Sergio Romero (i due sono compagni in nazionale ndr) di prendere la maglia di Messi. Sergio è tornato da me e mi ha detto: ‘Sai Scott, Messi pensa che sei stato tu a dargli una gomitata in quella gara’. E io: ‘No, no, no. Assolutamente. Digli che non sono stato io. Assicurati di avere la sua maglia che devo averla nella mia collezione’”. Svelato il malinteso la maglia è arrivata: “Dato che ora ho quella maglia, vuol dire che adesso sa che non sono stato io a dargli il colpo. Mi scuso con Chris Smalling, ma è stato lui in quell’occasione a dargli quella colpo, non io”, la chiosa di McTominay.

Precedente Godin: Inter, Conte mi ha mandato via. Ora salvo il Cagliari Successivo Juve, Annus Pirli

Lascia un commento