McKennie, il comunicato della Juve sull’infortunio: “Sovraccarico muscolare”

L’americano Weston McKennie si è fermato e oggi è stato sottoposto agli accertamenti radiologici, presso il JMedical, per appurare la gravità del suo problema fisico. Che si aggiunge a quelli di tanti altri giocatori della Juve che hanno riempito completamente l’infermeria. Una vera e propria ecatombe che, peraltro, perseguita la squadra di Massimiliano Allegri dall’inizio della stagione.

McKennie: problema al retto femorale della coscia destra

Al termine degli esami, è stato emesso un comunicato da parte della Juve sulle condizioni di McKennie: il giocatore ha un sovraccarico muscolare al retto femorale della coscia destra e le sue condizioni saranno valutate giornalmente. L’americano era stato sostituito nel corso della sfida di Via del Mare contro il Lecce proprio a causa di questo problema. Non ci sarà sicuramente mercoledì contro il Paris Saint Germain ed è perlomeno complicato immaginarlo in campo con l’Inter domenica prossima.

Juve, altra tegola: McKennie si ferma, torna nel 2023

Guarda il video

Juve, altra tegola: McKennie si ferma, torna nel 2023

Allegri dovrà ancora una volta attingere parecchio ai ragazzi della Next Gen, anche se proprio uno di loro – Iling Junior – si è dovuto fermare ai box dopo aver fornito l’assist vincente a Nicolò Fagioli nel secondo tempo della partita contro i giallorossi salentini.  

McKennie infortunato: il comunicato della Juve

Nel comunicato emesso dalla Juve, su McKennie si legge questo: “Weston McKennie è stato sottoposto ad accertamenti radiologici presso il J|Medical che hanno evidenziato un quadro di sovraccarico muscolare al retto femorale della coscia destra, le sue condizioni saranno valutate quotidianamente”.

"Ce l'hai lo scontrino?": Lukaku e Pogba scatenano le ironie dei social

Guarda la gallery

“Ce l’hai lo scontrino?”: Lukaku e Pogba scatenano le ironie dei social

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Roma, Abraham sbaglia il gol a porta vuota: la reazione di Mourinho Successivo Klopp: "Il Napoli è la squadra più forte d'Europa, ma qui nessuno si arrende"

Lascia un commento