Mbappé-Real, furia Leonardo con Perez: “È intollerabile”

PARIGI (Francia) Le parole di Florentino Perez sonosolo l’ennesima mancanza di rispetto verso il Psg e Mbappé. Prima un giocatore del Real(Benzema, ndr), poi l’allenatore e ora il presidente parlano di Kylian come fosse uno di loro. È una mancanza di rispetto che non si può tollerare. Vorrei ricordare a Florentino che il mercato è chiuso, che una stagione è in corso. Ci sono delle partite da giocare e il Real Madrid non può continuare a comportarsi così. Che la smettesse. Kylian è un giocatore del Psg e il rapporto andrà avanti”. Il ds del Paris Saint-Germain Leonardo sbotta contro il Real Madrid in una nota diffusa da ‘L’Equipe’. Tutto nasce dalle dichiarazioni rilasciate dallo stesso giocatore a RMC Sport, in cui ha rivelato di aver chiesto invano al club transalpino di essere ceduto a fine luglio.

Tensione Real-Psg, le parole di Mbappé e Perez

Il Real Madrid si era fatto avanti negli ultimi giorni di mercato offrendo fino a 180 milioni di euro ma Al Khelaifi è stato irremovibile e Mbappé è rimasto col contratto in scadenza a giugno. Per quanto l’attaccante francese non abbia escluso il rinnovo (“Nel calcio non si sa mai, io non sapevo fino a sei mesi fa che volevo andare via. Ho imparato che la verità di ieri non è quella di oggi né quella di domani. E inizio a essere stufo delle domande sul futuro“), tutto lascia pensare che a fine stagione lascerà il Psg a parametro zero. Col Real Madrid pronto ad accoglierlo a braccia aperte. “A gennaio avremo notizie di Mbappé. Aspettiamo che l’1 gennaio si possa risolvere tutto“, ha commentato oggi Perez salvo poi precisare che “le mie parole sono state fraintese. Quello che ho detto è che dobbiamo aspettare l’anno prossimo per sapere cosa succederà, sempre con rispetto nei confronti del Psg con cui abbiamo ottimi rapporti“.

Precedente Zlatan, altri dettagli sulla festa da re. Svelato anche il menù da favola Successivo Italia, Koulibaly, Pessina e Ribeiro: le ultimissime

Lascia un commento