Mbappé avvistato a Madrid: solo turismo o firma col Real in vista?

L’attaccante del Psg, in scadenza di contratto, è stato avvistato in un ristorante della capitale. La versione ufficiale parla di “visita puramente turistica”. A Madrid anche Al Khelaifi proprietario del club parigini, ma per l’Esecutivo dell’Eca

E’ il segreto di Pulcinella, ma l’arrivo a Madrid di Kylian Mbappé non può non far notizia, anche se in molti danno ormai per scontato il passaggio del francese dal Psg al Real. L’attaccante, accompagnato dai fratelli Hakimi, l’ex interista Achraf e Nabil, sta trascorrendo alcuni giorni di relax nella capitale spagnola, col prossimo impegno dei campioni di Ligue 1 previsto per mercoledì. Oggi ha pranzato al ristorante Leña, e all’uscita è stato ripreso da alcuni giornalisti locali.

scadenza

—  

Il contratto coi parigini scadrà il prossimo 30 giugno e il giocatore sembra intenzionato a passare ai Blancos. La versione ufficiale, tuttavia, parla di una visita puramente turistica. Nonostante sia stato riferito dalla Francia che anche la sua famiglia sarebbe venuta per un incontro col Real. Il giocatore dovrà comunque dare una risposta ufficiale al Psg prima della fine del campionato, prevista per il 21 maggio contro il Metz.

Dopo il viaggio a Doha della madre a fine aprile, visto come un tentativo disperato della proprietà qatariota di trattenerlo a Parigi, la scorsa settimana il quotidiano “Le Parisien” aveva annunciato un accordo di principio tra il club e Mbappé per il rinnovo del giocatore per due stagioni con opzione per un terzo. Le cifre erano da capogiro: Kylian avrebbe ricevuto 50 milioni di euro netti a stagione più altri 100 di bonus alla firma. Accordo che, però, è stato subito smentito dalla madre del giocatore agli spagnoli di Marca.

anche Al Khelaifi

—  

Quella di Mbappé non è stata l’unica visita inaspettata che Madrid ha registrato lunedì. Oltre all’attaccante francese, Nasser Al Khelaifi, proprietario del Psg, è arrivato in mattinata nella capitale spagnola per presiedere la riunione dell’Esecutivo della European Club Association (Eca), che, come di consueto prima del congresso Uefa, si trova per ascoltare le richieste delle società, soprattutto sul tema del nuovo format di Champions League. Al Khelaifi ha incontrato alcuni membri dell’Esecutivo in un hotel del centro, lasciandolo attorno a mezzogiorno a bordo di un furgone del corpo diplomatico, stando a quanto riporta sempre Marca. Al Khelaifi non ha incontrato Mbappè ma si è subito recato al Wanda Metropolitano per il meeting dell’Eca.

Precedente "Guardiola, account segreto su Twitter: monitora i commenti sul City" Successivo Napoli, dilemma Ospina: è in scadenza, ma per Spalletti non si tocca

Lascia un commento