Maurizio Mattioli: "Dispiace per Mou ma De Rossi è la scelta giusta"

Una scelta improvvisa, quella che ha squarciato la settimana in casa Roma. Da pochi giorni, Mourinho non è più l’allenatore giallorosso, sostituito dall’ex capitan futuro, quel Daniele De Rossi che torna a casa sua. Il tifo giallorosso non smetterà di ringraziare lo Special One per le due finali europee ma ora spera in un’inversione di tendenza.

Lo stesso, spera e si augura l’attore e tifoso romanista, Maurizio Mattioli, intervenuto in collegamento ai microfoni di Radio Cusano Campus, all’interno del programma “Tutto Sport”, condotto da Emanuele Landi e Francesco Acchiardi. “Daniele De Rossi? Il capitano 2. Penso sia stata la scelta giusta, almeno per questo momento. Ha un contratto fino a giugno e penso si farà valere – esordisce così il noto attore – La Roma si era un po’ “imbambolata”. Speriamo che Daniele dia una scossa all’ambiente, da romano e romanista. È stata la scelta più giusta in questo momento. Le prossime tre partite non sono così proibitive e speriamo che possano servire a De Rossi per prendere fiducia. Mi piacerebbe vedere Totti alle partite, lui, grande amico di De Rossi, che si riavvicini alla squadra”.

Dispiace per Mou? – risponde così Mattioli sul portogheseMi è dispiaciuto molto perché è un numero uno. Noi quando parliamo, non sappiamo cos’è successo in questi ultimi due giorni, se la squadra ce l’avesse con lui, se il tutto era stato deciso da prima o gli era stato riferito soltanto negli ultimi giorni. Per me è un numero uno e rimane tale, anche se alla fine gli uomini vanno e la Roma resta. “De Rossi è un figlio d’arte, un campione del Mondo, cresciuto nella Roma, adorato dai tifosi. – ecco l’augurio finale invece su DDR di Mattioli – È un ragazzo di grande grinta e di grande volontà. Per me, ripeto, è la scelta giusta pur non sapendo bene quello che è successo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Globe Soccer Awards diretta: tutti i premiati, segui la cerimonia LIVE

Lascia un commento