Marsiglia, Tudor replica a Guendouzi: "Sul gol dell'eliminazione più di quattro errori" VIDEO

Il girone di Champions League del Marsiglia si è chiuso nel peggiore dei modi: quarto posto e dunque nemmeno la possibilità di rifarsi in Europa League. L’ultimo match ha visto i francesi di Tudor perdere in casa contro il Tottenham di Conte, con il gol di Hojbjerg al 95’ che ha sancito il 2-1 finale per gli inglesi. Senza la rete subita nei minuti finali il Marsiglia avrebbe almeno conquistato il terzo posto che gli avrebbe consentito di partecipare alla fase ad eliminazione diretta dell’Europa League. In merito all’episodio aveva parlato Guendouzi: “Era normale spingere per cercare di qualificarci agli ottavi, ma dopo l’occasione fallita da Kolasinac avremmo dovuto difendere almeno il pareggio. C’è stata una mancanza di comunicazione con la panchina e di esperienza. Abbiamo preso il gol per un malinteso. Siamo tutti sulla stessa barca”. Il riferimento è in merito al non aver saputo della vittoria dell’Eintracht contro lo Sporting Lisbona.

Marsiglia, Tudor risponde a Guendouzi: "2° gol del Tottenham preso su errori nostri"

Guarda il video

Marsiglia, Tudor risponde a Guendouzi: “2° gol del Tottenham preso su errori nostri”

Tudor: “Abbiamo fatto più di quattro errori”

Alle parole del centrocampista francese ha voluto rispondere l’allenatore, Igor Tudor: “Una polemica che si fa dove non c’è polemica, non si può. Si può parlare di sbagli che abbiamo fatto negli ultimi due minuti. Abbiamo fatto tre o quattro sbagli. Alla fine bisogna analizzare bene la situazione che è successa e i dettagli, perché per prendere gol ci sono sempre 4-5 sbagli. Uno che viene a cercare la palla dove non serve, uno che gioca invece di lanciare lungo, uno che si ferma e non rincorre, uno che va avanti a saltare senza che nessuno glielo abbia detto, uno che può fare fallo e non lo fa. Sono dettagli”.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Precedente Udinese, Sottil: "Nella ripresa potevamo vincere. Udogie? Da valutare" Successivo 95 milioni di euro per un solo contratto e 120 in arrivo: al Milan si apre il caso Rafael Leao

Lascia un commento