Marotta ripensa alla Champions 2022-23: “Cavalcata trionfale, ma che rammarico la finale…”

L’a.d. nerazzurro è stato intervistato in esclusiva dalla Rai per “Un anno di sport”

L’a.d. dell’Inter Beppe Marotta ha parlato alla trasmissione della Rai “Un anno di sport” dell’avventura nella scorsa Champions League e della finale di Istanbul persa contro il Manchester City: “La nostra – ha detto il dirigente nerazzurro – è stata una cavalcata trionfale e inaspettata, ma straordinariamente meritata perché arrivata grazie a vittorie ottenute contro avversarie di indubbio valore. La sconfitta per 1-0 contro il City un rammarico? Quando perdi 1-0 una finale di Champions è normale che ci sia del rammarico, ma il margine di differenza rispetto al City, in campo, è stato ridotto anche perché abbiamo avuto una grande chance di pareggiare con Lukaku. Onore ai vincitori. A noi aver perso la Champions in quel modo ha lasciato l’amaro in bocca, ma anche la consapevolezza di essere una squadra matura”. 

Precedente Spalletti: "Io come un rabdomante del calcio azzurro. In Germania ci spingerà il tifo degli italiani" Successivo Salernitana, Inzaghi: "Quasi 100 gol con la Juve, emozione tornare a Torino"