Marotta: “Non possiamo permetterci investimenti. Ma è chiaro che…”

L’a.d. dell’Inter ha parlato prima della gara col Crotone: “Va rivisto il costo del lavoro. Tutti i club devono avere continuità nella gestione: il mercato non sarà più come prima”

“Abbiamo delineato le linee guida sul mercato. Non possiamo permetterci investimenti, ma è chiaro che tutte le società europee sono in questa situazione. Si va avanti, c’è grande senso di appartenenza nel gruppo tecnico, oggi pensiamo solo ai tre punti”. È stato chiaro, Giuseppe Marotta, che nel prepartita di Inter-Crotone ha delineato a Sky Sport le prerogative nerazzurre. Soffermandosi su cessione del club e calciomercato.

Comunicato esplicito

—  

“Direi che il comunicato di ieri del presidente è stato molto esplicito e ha smentito le ipotesi di una cessione del gruppo di maggioranza – ha proseguito l’amministratore delegato dell’Inter -, siamo in un momento in cui c’è una contrazione mondiale dettata dalla pandemia, tutti i club devono avere continuità nella gestione e il mercato non sarà più come prima”.

Calciomercato

—  

Ovviamente, la pandemia influenzerà anche il calciomercato: “Va innanzitutto rivisto il costo del lavoro: in Italia, dal 50%, oggi rappresenta il 70% dei costi di un club. Serve calmierarli e continuare nella programmazione, che è indispensabile”.

Precedente LIVE Alle 18 Benevento-Milan: Pippo sulla strada del Diavolo. Pioli senza Ibra e Theo Successivo Cancelo chi? Così Danilo si è ambientato (e Pirlo non può più farne a meno)

Lascia un commento