Marotta: “Dybala? Vogliamo dare a Inzaghi la rosa completa entro il 30 giugno”

L’ad nerazzurro: “Ovviamente tutto va fatto nel rispetto della sostenibilità”. A fine mese scadono i benefici del Decreto Crescita per Lukaku…

Intervenuto alla presentazione del libro “Argomenti di diritto nazionale e internazionale dello sport e di giustizia sportiva” di cui era relatore, Beppe Marotta ha concesso ai cronisti poche battute, ma importanti. “Come è andato l’incontro per Dybala? Il nostro obiettivo è quello di consegnare a Inzaghi la nuova rosa entro fine giugno. Ovviamente, sempre nel rispetto della sostenibilità”. L’ad dell’Inter – che non ha commentato la voce Skriniar-Psg – insomma annuncia gironi caldissimi sul mercato, visto che sono tante le operazioni cui sta lavorando con il ds Piero Ausilio e il vice Dario Baccin.

Carne al fuoco

—  

Come noto, in entrata si lavora per un doppio colpo pesantissimo: Dybala a parametro zero e il ritorno di Lukaku. Proprio il 30 giugno scadono i benefici fiscali del Decreto Crescita per pagare meno al lordo l’ingaggio del belga, disposto a un sacrificio ma non ad andare sotto ai 7,5 milioni netti. Mirino puntato anche su Bellanova e Asllani. Ma prima di acquistare – e siamo al tema della sostenibilità, tra riduzione del costo del lavoro e +60 milioni da produrre entro fine estate – bisogna vendere e trovare una soluzione al problema Sanchez e Vidal, cileni fuori dal progetto ma con un ultimo anno di contratto a cifre folli.

Precedente Germania, Flick: "Neuer gioca, Gnabry ha un problema. Nations League? Troppe partite" Successivo Milan, il piano rinnovi di Cardinale: adeguamento a Tonali, poi...

Lascia un commento