Mancini: “L’Inter arriva pronta, per la Juve è decisiva”

“I campioni d’Italia hanno ancora la rosa migliore, ma non possono perdere altri punti con tre squadre davanti. Lukaku o CR7? Prendo tutti e due”

Mancini, Inter-Juve è ancora la sfida tra le due favorite?

“Sì, l’Inter è cresciuta negli anni, ha giocatori forti ed è pronta per vincere. La Juve ha ancora la rosa più competitiva e l’esperienza di 9 scudetti”.

“Per la Juve è quasi decisiva. Non può perdere altri punti, con 3 squadre davanti. Anche se ha una partita in meno”.

L’Inter ha vinto un solo scontro diretto (Napoli) su 5: manca qualità di gioco?

“No, l’Inter è forte e ha tanti giocatori di qualità”.

Eriksen ne ha giocate poche. Potrebbe fare la mezzala accanto a un play, come Verratti con Jorginho?

“Può fare tutto, con la qualità che ha. Ma Conte lo conosce meglio di me e conosce meglio l’Inter. Senza dimenticare che il calcio italiano è diverso”.

Lei è stato tra i più generosi a commentare la scommessa su Pirlo. Conferma?

“Sì, mi piace il gioco offensivo che cerca Andrea. Ha avuto qualche problema di continuità, ma è logico: ha cambiato tanto. Gli serve tempo. Precisiamo. Inter e Juve sono le più attrezzate, restano le favorite, ma non significa che vinca di sicuro una delle due. Il Milan, per esempio, può anche arrivare in fondo. Ormai bisogna prenderne atto. Non mi aspettavo che facesse così bene. Non si vince così tanto per caso”.

Precedente Sutalo: "Siamo l'Atalanta, andiamo sempre forte. Contento per il mio primo gol" Successivo Diretta Prada Cup 2021/ Streaming video Rai: torna in acqua Luna Rossa! (Vela)

Lascia un commento