Mancini: “Contava vincere. Lippi? Sogno di raggiungerlo nel 2022”

VILNIUS (Lituania) – Se a fine primo tempo sembrava preoccupato ed arrabbiato per la prova dell’Italia, è un Roberto Mancini più rilassato quello che parla dopo la vittoria per 2-0 in Lituania, che consente agli azzurri di restare in vetta al Gruppo C di qualificazione alla Coppa del Mondo del 2022 in Qatar. “Era la terza partita in sette giorni e anche se abbiamo cambiato tutti i giocatori sapevamo che sarebbe stata dura – dice il ct azzurro -. Il campo (in sintetico, ndr) era difficile e non era stato neanche bagnato, abbiamo avuto tante occasioni per chiuderla prima e non ci siamo riusciti, avremmo sofferto un po’ meno ma oggi l’importante era vincere”

Lituania-Italia 0-2: tabellino e statistiche

Eguagliato il record di Lippi

Un risultato, il 25esimo utile di fila della sua Nazionale, che gli consente di eguagliare la striscia di imbattibilità di quella di Marcello Lippi e di portarsi a cinque gare dal record stabilito da quella di Vittorio Pozzo: “Lippi sarei contento di raggiungerlo a dicembre 2022 (quando si giocherà il Mondiale che l’Italia non vince appunto dal 2006, quando in panchina c’era l’ex tecnico di Juve, Inter e Napoli, ndr). Questi sono record che fanno piacere ma fini a se stessi – afferma Mancini, sono felice piuttosto per il primato nel girone”

Qualificazioni Mondiali, le classifiche dei gironi

‘Carezze’ per Immobile

E a chi gli chiede se c’è rammarico per non aver segnato più gol, il commissario tecnico risponde così: “Nel primo tempo non eravamo messi bene in campo e i nostri difensori un po’ soffrivano, ma poi ci siamo sistemati e l’abbiamo sbloccata. Il bicchiere stasera per noi è mezzo pieno – dice Mancini, giocando in casa e su un campo normale la Svizzera ha vinto solo 1-0 contro quest Lituania. Ricordo anche una vittoria per 1-0 dell’Italia di Sacchi qui, tutte le partite sono difficili”. Infine un giudizio su Immobile: “Ciro ha dato il massimo di quello che poteva dare e bisogna valutare la condizione fisica dei giocatori che in questo momento sono meno brillanti. L’importante che lui, il ‘Gallo(Belotti, ndr) e gli altri ci siano, poi la condizione arriverà. Allargare a 25 le rose per Europeo? In una situazione come quella che stiamo vivendo può essere una valutazione giusta”.

Qualificazioni Mondiali, risultati e calendario

Sensi sblocca, Immobile raddoppia: l'Italia vince in Lituania

Guarda la gallery

Sensi sblocca, Immobile raddoppia: l’Italia vince in Lituania

Precedente Germania ko contro Elmas e Pandev. L'Inghilterra supera la Polonia Successivo Lituania-Italia 0-2: commento al risultato partita

Lascia un commento