Mancini: “Andremo al Mondiale a marzo e magari poi lo vinceremo, sono totalmente fiducioso”

Il c.t. azzurro dopo il pareggio di Belfast che manda l’Italia agli spareggi: “Abbiamo sbagliato due rigori nelle sfide decisive ed è chiaro che errori del genere ci hanno mandato in difficoltà”

Svizzera al Mondiale, l’Italia chiude seconda nel girone e va agli spareggi. Missione fallita, o meglio, rinviata. Il sogno Qatar 2022 resta vivo, ma il primo pass disponibile sfuma nella notte di Belfast. Il c.t. Roberto Mancini resta ottimista: “Andremo ai Mondiali a marzo e magari poi lo vinceremo, sono totalmente fiducioso”.

Poi, sulla gara con l’Irlanda, il c.t. spiega: “È un momento in cui facciamo fatica a trovare il gol anche se abbiamo sempre il pallino in mano. Nel primo tempo potevamo sbloccarla per poter poi giocare più tranquilli, ma non ci siamo riusciti. Loro stavano tutti dietro e non era facile riuscire a giocare. Peccato, ma il girone andava chiuso prima e noi potevamo farlo. Invece ci siamo complicati le cose”.

Mancini guarda ai momenti chiave di questa mancata qualificazione diretta: “Abbiamo sbagliato due rigori nelle sfide decisive ed è chiaro che errori del genere ci hanno mandato in difficoltà. La sfida con la Bulgaria? Era a inizio settembre dopo due giornate di campionato. Era una gara che bisognava vincere ma ripeto: pesano i due rigori con la Svizzera. Il gruppo resta lo stesso ma dobbiamo ritrovare la nostra brillantezza. Io sono fiducioso, totalmente fiducioso”.

Precedente Inghilterra esagerata: segna 10 gol e vola in Qatar! Polonia flop: va ai playoff. Balzo della Scozia Successivo Berardi non perde la fiducia: "Sono sicuro che andremo ai Mondiali"

Lascia un commento