Malinovskyi, Felipe Anderson e Berardi: trequartisti alla riscossa

Bonus e bei voti nella sesta giornata di serie A: adesso sono a caccia della continuità

Nella sesta giornata (in attesa di Venezia-Torino) hanno brillato anche diversi trequartisti, decisivi nel portare bonus a fianco dei grandi bomber.

Che coppia

—  

Si erano nascosti nelle precedenti partite. Qualche guizzo, ma nulla di significativo e di incisivo. Nel corso di questo turno hanno brillato sia Ruslan Malinovskyi (voto 8 – 25 crediti) che Felipe Anderson (voto 8 – 19 crediti). Il tuttocampista dell’Atalanta ha illuminato San Siro con il suo mancino affilato: prima ha siglato la rete del pari con un bolide imparabile per Handanovic, poi ha propiziato il momentaneo vantaggio di Toloi (non perfetto il portiere nerazzurro nella circostanza) e infine è stato fermato da un palo.

Uomo-derby

—  

Identica prestazione, per certi versi, per Felipe Anderson: il brasiliano ha subito servito l’assist per Milinkovic-Savic sbloccando il derby dopo pochi minuti; poi ha messo in cassaforte la sfida sfruttando al meglio il perfetto assist di Immobile. Pur con diverse pause, come ci ha abituato da diverse stagioni, il sudamericano può vivere match come questi dove diventa un fattore.

Decisivo

—  

Era stato a un passo dal forfait, ha recuperato ed è stato decisivo con una rete di testa, non proprio la sua specialità. Trova la gioia personale anche Domenico Berardi (voto 7 – 32 crediti): l’esterno neroverde, già a segno nell’infrasettimanale contro l’Atalanta, concede il bis superando una caparbia Salernitana sfruttando l’assist perfetto di Jeremie Boga. Dopo una partenza difficile, tra infortunio e possibile cessione, il talentuoso attaccante ora è totalmente centrato nella sua avventura a Sassuolo e può ripetere lo stesso rendimento delle passate stagioni.

Precedente Juve, sospiro di sollievo: Dybala e Morata rientreranno dopo la sosta Successivo La Napoli di Osimhen: tutto casa, gol e... videochiamate

Lascia un commento