L’uomo che c’è anche quando non c’è: il peso di Ibra in questo Milan

Il ritorno in campo previsto solo nel 2023, ma intanto Zlatan a Milanello si sente: discorsi ai nuovi, pranzi insieme e…

C’è, ma non c’è. Concetto ribaltabile senza difficoltà: non c’è, ma c’è. Perché quando si parla di Zlatan Ibrahimovic, esserci è la prima cosa. In famiglia. Sui social. In campo, quando si può. E quando non si può lui, appunto, c’è ugualmente. Soprattutto a Milanello.

Precedente Rambo in giallorosso: Stallone ai Musei Vaticani con la maglia della Roma! Successivo Tornano gli arbitri del gol di Milik: Marcenaro a Firenze, Banti Var a Cagliari

Lascia un commento