Lunga pausa Mondiale: il Napoli andrà in ritiro in Turchia

Dopo la vittoria nel turno infrasettimanale (il quattordicesimo di questa inedita Serie A) contro l’Empoli, il Napoli ospiterà l’Udinese in vista dell’ultimo impegno ufficiale del 2022 prima della lunghissima pausa dovuta ai Mondiali in Qatar. Un’interruzione di stagione di oltre 50 giorni, praticamente come un passaggio estivo tra un’annata calcistica e l’altra, a causa del quale occorre necessariamente ritarare la preparazione atletica.

Napoli: ritiro in Turchia nella pausa per i Mondiali

E il Napoli lo farà in Turchia, a partire dal 28 novembre, in cui la rosa a disposizione di Luciano Spalletti sarà ospite del Regnum Carya Hotel ad Antalya, nel sudovest del paese, luogo dal clima particolarmente temperato. Due settimane di qualcosa che andrà oltre al semplice “richiamo” di preparazione e durante cui il Napoli disputerà tre amichevoli con altrettante squadre che soggiorneranno in loco.

È un Napoli da 10 e lode

Guarda il video

È un Napoli da 10 e lode

Il Napoli e i Mondiali: solo 6 giocatori in Qatar

A conti fatti, il Napoli dovrebbe avere solo sei giocatori indisponibili per via delle convocazioni in Qatar, ovvero Mario Rui (Portogallo), Mathias Olivera (Uruguay), André-Frank Zambo Anguissa (Camerun); Hirving Lozano (Messico); Min-Jae Kim (Corea del Sud) e Piotr Zielinski (Polonia).

Napoli al top in Europa per i gol dalla panchina: la classifica

Guarda la gallery

Napoli al top in Europa per i gol dalla panchina: la classifica

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Monza, intervento riuscito per Sensi: la nota del club Successivo Inzaghi, il campionato dove ‘tutte si fermano’ e il rapporto con i dirigenti Inter

Lascia un commento