Lukaku, i milioni mandano in fuorigioco: i calciatori vogliono tutto, ma è impossibile

Nelle scelte entrano in gioco riscatto sociale e denaro, più della passione: Romelu è andato al Chelsea senza farsi domande sulla sua compatibilità con il calcio di Tuchel

“Vogliamo tutto” era uno degli slogan del Sessantotto. Vogliamo tutto: il potere, la ricchezza, la felicità. Così scrivevano e urlavano i giovani di oltre mezzo secolo fa, quando vagheggiavano la rivoluzione. Oggi sono i calciatori a volere tutto. Vogliono i contratti milionari e a lunga scadenza; vogliono che gli allenatori li inseriscano bene nel gioco della squadra in modo da rendere al meglio; vogliono vivere senza ansie, sentirsi amati e importanti. Vogliono tutto. Prendiamo Romelu Lukaku.

Precedente In campo metà Juve in scadenza, la psicologa: "Rischio mancanza di coesione" Successivo Allegri a caccia di un nove: Icardi davanti a Cavani. E Morata tifa per il sì

Lascia un commento