Luis Enrique sulla gestione di Mbappé: “Sono stanco, è sempre la stessa musica”

È durata poco più di un’ora la partita di Kyllian Mbappé allo “Stade Vélodrome” di Marsiglia. Si tratta dell’ennesima sostituzione nelle ultime settimane per il fuoriclasse del Psg, richiamato in panchina da Luis Enrique per far spazio al portoghese Gonçalo Ramos, ancora a segno nei minuti finali. Nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Beraldo, i capitolini hanno battuto l’Olympique con il punteggio di 0-2. Nel dopo gara, non sono mancate le polemiche.

Mbappé fuori al 64′, Luis Enrique risponde stizzito dopo Marsiglia-Psg

Al minuto 64 di Marsiglia-Psg, Luis Enrique ha deciso di sostituire Kylian Mbappé, da tempo promesso sposo del Real Madrid di Carlo Ancelotti. Dentro Gonçalo Ramos, autore del raddoppio dei parigini all’85’. Al momento della sostituzione, però, non è sfuggita alle telecamere la reazione della stella francese, che avrebbe persino detto qualcosa all’ex allenatore della Roma. Mbappé non ha salutato il tecnico uscendo dal campo e si è rifugiato direttamente in panchina. Nel dopo gara, Luis Enrique si è detto stanco delle continue domande sulla gestione e sul futuro del classe ’98: “È sempre la stessa musica, ogni settimana. È stancante. Sono l’allenatore, prendo decisioni ogni giorno. Ed è quello che farò fino al mio ultimo giorno al PSG. Cerco sempre di trovare la soluzione migliore per il Paris. A volte posso sbagliarmi, ma queste sono le mie scelte”, ha ribadito lo spagnolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente In Inghilterra riescono a criticare Haaland: "Un giocatore di quarta categoria" Successivo De Rossi, che sorpresa a Lecce: cosa hanno fatto due ex giocatori della Roma

Lascia un commento