“Lui è furbo, fa sempre così”: Milan-Roma e la stoccata Pioli a Mourinho

Mourinho dice che il Milan è in corsa per lo scudetto? Mou è un top, è furbo, intelligente e scaltro, prima di certe partite esalta sempre gli avversari. Cosa fare meglio? Cercare di avere un obiettivo ben preciso, quello di migliorare il girone d’andata. Migliorarlo ti garantirebbe il terzo posto, se vuoi ambire a qualcosa di più devi migliorarlo veramente tanto“. Così Stefano Pioli, tecnico del Milan, in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Roma a San Siro. L’allenatore rossonero ha aggiunto: “Una riunione dopo la gara con l’Atalanta? L’incontro c’è stato. Mi è sembrato un incontro efficace su quello che vogliamo fare da domani in avanti. Abbiamo obiettivi belli chiari. Abbiamo subito un’altra delusione dopo la Champions, dobbiamo trasformare questa delusione in grande energia per riscattarci immediatamente“.

Le parole di Pioli in conferenza

Pioli ha poi spiegato: “Credo che Theo Hernandez abbia fatto molto bene da centrale, anche l’altra sera ha dato assist a Rafa. Vedrò che scelte fare per domani, sicuramente Theo sarà in campo“. Sulle parole di ieri di Rocchi: “Rocchi ha chiesto per gli arbitri più rispetto? Sono completamente d’accordo. Lo stimo tanto. Tutti noi addetti ai lavori dobbiamo abbassare i toni, vogliamo un confronto sereno. Se qualcuno degli addetti ai lavori sbaglia deve essere punito anche duramente. D’altra parte chiedo più uniformità e coerenza nel metro d’arbitraggio“. Poi, sulla stagione: “Ci sono rimaste due competizioni, avremo 4 settimane pulite di campionato prima dell’Europa League. Il nostro numero più negativo sono i gol subiti, è chiaro che è questo deve essere un obiettivo per tutti i giocatori, tutta la squadra deve difendere meglio, essere più collaborativa e più organizzata. Se è vero che siamo il secondo miglior attacco siamo la sesta miglior difesa, dobbiamo avere questo focus. Se tutti diamo qualcosina in più possiamo ottenere risultati migliori”.

Juve in classifica con tre maglie diverse: la top 11 in Serie A che non immagini

Guarda la gallery

Juve in classifica con tre maglie diverse: la top 11 in Serie A che non immagini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Var e polemiche, Pioli: "Completamente d'accordo con Rocchi. Ma chiedo più uniformità" Successivo Napoli, striscione alla squadra: il messaggio dei tifosi al Maradona