Lotta contro il razzismo: Juve premiata per la campagna “Numbers vs Numbers”

I bianconeri premiati fuori dal campo per il loro impegno contro le discriminazioni

La Juventus sta lavorando alla Continassa per preparare la partita di sabato pomeriggio alle 18 contro la Lazio di Maurizio Sarri, ex tecnico dei bianconeri, in programma allo Stadio Olimpico di Roma. In quella che sarà la prima partita dopo la sosta, la squadra di Massimiliano Allegri cercherà di vincere per agganciare la squadra biancoceleste e per continuare la risalita della classifica, con Napoli e Milan in prima posizione ancora distanti 14 punti. Una sfida importante e da vincere a tutti i costi, anche per iniziare al meglio una settimana che sarà molto impegnativa per i bianconeri: dopo la partita di Roma la squadra volerà a Londra, dove sarà impegnata contro il Chelsea nella quinta partita della fase a gironi della Champions League, che stabilirà quale delle due squadre passerà il girone per prima, per poi tornare a Torino, dove sabato prossimo è attesa dall’altra improntate sfida contro l’Atalanta.

Una settimana impegnativa per i bianconeri, che fuori dal campo continuano comunque a far parlare di loro per i premi e le novità portate nel mondo del calcio e non solo: la Juventus si è aggiudicata l’oro agli ADCI Awards nella categoria PR, riservata ai progetti di comunicazione complessi, per la campagna contro il razzismo dal titolo “Numbers vs Numbers”.

La squadra bianconera aveva realizzato per la “Giornata Internazionale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali” una maglietta recante un messaggio nei numeri delle maglie dei suoi giocatori, campagna poi supportata da una specifica attività di comunicazione. Il messaggio ha girato giornali e tv di 133 paesi nel mondo, diventando virale online e social network e totalizzando ben 347 milioni di contatti in un solo giorno. Gli ADCI Awards sono organizzati dall’Art Directors Club Italiano, associazione che riunisce migliori pubblicitari, creativi, designer, registi, e comunicatori del nostro paese. I lavori sono passati al vaglio di una giuria di 120 esperti dell’Art Directors Club Italiano. Nel frattempo, parlando di Juventus, attenzione anche alle ultime clamorose novità di mercato: caccia al centravanti, nel mirino Vlahovic più altri tre bomber! <<<

Precedente La Juve da Sarri a Sarri: dalla rivoluzione alla restaurazione Successivo Chiesa e De Ligt, ma anche Arthur, Ramey e Rabiot: Juve, due anni di acquisti

Lascia un commento