Lotito tra i tifosi: “Milinkovic non in vendita! Ma voi quando vi abbonate?”

Tutto pronto allo Zandegiacomo per ospitare l’undicesimo giorno di questo ritiro della squadra biancoceleste agli ordini del tecnico Sarri

redazionecittaceleste

16 luglio – AURONZO

19.25 – Lotito si intrattiene ancora con i tifosi: “L’importante sono i risultati” E ancora: “Siamo a 8.500, la Roma sta a 36mila”.

19.23 – Ancora Lotito con i tifosi. Il presidente risponde a una domanda su Milinkovic così: “Perché, l’ho messo in vendita?

19.15 – Un tifoso si avvicina al presidente e, alla frase: “Grazie per il mercato presidente”, Lotito risponde: “Sì, ma gli abbonamenti quando li fate?

19.03 – Si aggiunge alla squadra anche il presidente Claudio Lotito.

18.59 –  Termina qui l’allenamento. Tutta la squadra va verso i tifosi presenti a firmare autografi.

18.43 – Via alle esercitazioni sui piazzati.

18.42 – Termina qui la partitella.

18.40 – Fastidi anche per Romagnoli, che si ferma a parlare con lo staff medico.

18.37 – Si riaffaccia a bordo campo anche Romero.

18.35 – Il presidente Lotito scende a bordo campo.

18.33 – Subito altro goal rosso con un goal dai venti metri di Cancellieri.

18.32 – I rossi accorciano le distanze, goal di Raul Moro.

18.29 – Fuori Patric, dentro Gila.

18.26 –  Goal di Toma Basic.

18.25 – Acerbi prende il posto di Kamenovic, out Gila dentro Casale.

18.22 – Qualche fastidio anche per Radu, che dopo un cross si tocca l’adduttore sinistro.

18.18 – Raul Moro prende il posto di Romero, che torna all’interno della zona dedicata alla fisioterapia.

18.17 – Resta a terra Romero dentro la porta, colpito duro involontariamente da Kamenovic. Problemi al costato sinistro per l’argentino.

18.14 – Fuori Acerbi, dentro Romagnoli. Fuori Casale, dentro Patric. Le squadre invertono i campi.

18.13 – Raddoppiano i celesti con Immobile.

18.11 – Celesti in vantaggio con Zaccagni.

18.05 –  Sarri dà il via alla partitella a metà campo. Così gli schieramenti.

Rossi: Adamonis; Radu, Acerbi, Casale, Lazzari; Akpa-Akpro, Marcos Antonio, Luis Alberto; Pedro, Cancellieri, Raul Moro.

Celesti: Maximiano; Marusic, Kamenovic, Gila, Hysaj; Milinkovic, Cataldi, Basic; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.

Rimane seduto a bordo campo Kiyine,

18.04 – Entrano anche Furlanetto e Alia.

17.53 – I biancocelesti scendono sul campo principale per svolgere alcuni esercizi con il pallone. Questa la divisione delle casacche.

Rossi: Lazzari, Casale, Acerbi, Luis Alberto, Marcos Antonio, Cancellieri, Romero, Pedro, Raul Moro.

Celesti: Gila, Hysaj, Kamenovic, Patric, Marusic, Romagnoli, Radu, Marinacci, Ruggeri; Milinkovic, Akpa-Akpro, Cataldi, Basic, Bertini; Zaccagni, Immobile.

17.35 – Entrano in campo con leggero anticipo alcuni calciatori della rosa biancoceleste. Presenti i seguenti giocatori, che si recano sul campo secondario:

Portieri: Maximiano, Adamonis.

Difensori: Gila, Hysaj, Kamenovic, Patric, Marusic, Casale, Romagnoli, Radu, Acerbi, Marinacci, Ruggeri.

Centrocampisti: Milinkovic, Akpa-Akpro, Cataldi, Luis Alberto, Basic, Marcos Antonio, Bertini.

Attaccanti: Immobile, Pedro, Raul Moro, Cancellieri, Zaccagni, Romero.

11.55 – L’allenamento si chiude con una sfida a chi segna prima tra rossi e celesti vinta dai primi grazie alla conclusione di destro di Luis Alberto. L’appuntamento in campo è per oggi pomeriggio alle 17.45.

11.35 – Due cambi: Kiyine prende il posto di Akpa Akpro, mentre Raul Moro quello di Romero.

11.25 – Si chiude l’esercitazione tattica della difesa sul manto erboso principale dello Zandegiacomo per i difensori. Si passa così al reparto offensivo con due assetti distinti che si alternano su cross e tiri in porta.

Rossi: Akpa Akpro, Cataldi, Luis Alberto; Romero, Immobile, Zaccagni.

Celesti: Milinkovic, Marcos Antonio, Basic; Felipe Anderson, Cancellieri, Pedro.

Bertini, Kiyine e Raul Moro si aggregano ai collaboratori di Sarri per fare da avversario passivo.

11.15 – Mentre si appresta a terminare il lavoro del reparto arretrato, centrocampisti e attaccanti, reduci dalla prima parte di allenamento in palestra, entrano sul campo adiacente per un’attivazione atletica. Inizialmente non si vede Immobile, ma dopo qualche minuto il bomber entra con tanto di applauso dei tifosi presenti.

10.40 – Il reparto arretrato comincia con un’attivazione atletica per poi passare alle esercitazioni tattiche con tre quartetti distinti. Scalate sulle azioni che terminano sulla fascia con un cross in area, questo il programma iniziale.

Verdi: Hysaj, Casale, Acerbi, Radu;

Rossi: Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic;

Celesti: Ruggeri, Gila, Kamenovic, Marinacci.

10.30 – Inizia ufficialmente un nuovo giorno di lavoro nel ritiro di Auronzo di Cadore per la Lazio visto che i biancocelesti puntuali entrano in campo, esattamente su quello adiacente a quello principale, per la seduta mattutina. Si torna a lavorare per reparti e come spesso accade ad aprire le danze ci pensano i difensori. Tutti presenti, anche Kamenovic. In gruppo sia Romagnoli (conferma rispetto a ieri), sia Patric (ieri assente). Centrocampisti e attaccanti al momento restano in palestra.

10.15 – Ormai da qualche minuto sono scesi in campo, con largo anticipo rispetto all’inizio della seduta di allenamento, due dei quattro portieri presenti in ritiro. Inizia infatti l’allenamento per Maximiano e Adamonis.

Undicesimo giorno di ritiro qui ad Auronzo di Cadore per la Lazio e giornata di vigilia della gara contro la Triestina. Lavori in corso per mister Sarri, che da qualche giorno può contare su una squadra quasi al completo in attesa del secondo portiere e sognando eventuali sorprese sul mercato. La squadra biancoceleste scenderà in campo allora sia in mattinata che nel pomeriggio. Doppio appuntamento previsto prima alle 10:30 e poi alle 17:45 sul campo dello Zandegiacomo. Tanta attesa per scoprire se rientreranno Patric e Kamenovic, ma soprattutto per studiare da vicino le condizioni di Romagnoli. E, allora, come sempre la squadra di Cittaceleste sarà qui sotto le Tre Cime di Lavaredo per seguire ogni dettaglio con voi.

Precedente Dybala alla Roma, l'emozionante messaggio di Rosella Sensi Successivo Diretta Mondiali atletica 2022/ Streaming video Rai, programma e finali 19 luglio

Lascia un commento