Locatelli saluta la stagione: “Sappiamo che dovevamo fare di più”

Manuel Locatelli ha chiuso una stagione con luci e ombre, un po’ come la Juve. Con la giustificazione che per il centrocampista era il primo anno da titolare in una grande dopo il Sassuolo. E che l’infortunio lo ha sicuramente penalizzato. L’anno prossimo potrà prevedibilmente fare meglio in una squadra che sarà profondamente rinnovata.

Evra: "Pogba alla Juve? Attenti a scartare il City..."

Guarda il video

Evra: “Pogba alla Juve? Attenti a scartare il City…”

Locatelli: “Indossare la maglia della Juve era il mio sogno”

Il giocatore saluta tutti: “E’ finito il mio primo anno con questa maglia” e ammette: “Ho realizzato il sogno di indossare questa maglia e di dare tutto ogni volta che scendevo in campo”. Vengono fuori i rimpianti per una stagione anonima: “Sappiamo che dovevamo fare di più, ma grazie che ci siete sempre stati”. C’è da dare un colpo di spugna sul passato e pensare già al prossimo campionato: “Ci vediamo l’anno prossimo con nuovi obiettivi. Lavoro, dedizione e cuore. Mentalità da Juve. Grazie di cuore”. Tra le cartoline di questo 2021-2022 in maglia bianconera rimarrà sicuramente il gol nel derby di andata, che portò tre punti alla Juve. E, se guardiamo anche alla Nazionale di Mancini, indimenticabili sono i suoi gol che hanno spinto gli Azzurri a vincere gli Europei in Inghilterra.

Di Maria, gol e lacrime per il saluto al Psg: la Juve lo aspetta

Guarda la gallery

Di Maria, gol e lacrime per il saluto al Psg: la Juve lo aspetta

Precedente Milan, il discorso da brividi di Ibra con colpo di scena finale: video Successivo UFFICIALE: Lens, avanti con Haise. Il contratto del tecnico rinnovato per 2 stagioni