Lo svincolato Romulo? Più di un’idea. E con la Lazio ha già vinto…

In attesa di Lulic, a Inzaghi serve sostanza sulle fasce: spunta l’italo-brasiliano, che nel 2019 coi biancocelesti ha vinto la Coppa Italia

Un’idea, per lui perfino una suggestione. La Lazio ha bisogno di rinforzare le corsie. Numericamente i giocatori a disposizione di Inzaghi sono solo quattro (Lazzari, Marusic, Fares e Djavan Anderson), ma il tecnico ne tiene in considerazione solo tre (nelle ultime 52 partite di campionato Anderson ha giocato appena 220 minuti complessivi). Serve almeno un’altra freccia all’arco dell’allenatore, anche perché con il 3-5-2 quello dell’esterno a tutta fascia è il ruolo più dispendioso di tutti e i giocatori per rendere al massimo hanno bisogno di rifiatare.

C’è Romulo

—  

In attesa di capire quali saranno le condizioni di Lulic (il capitano, che il 18 gennaio compirà 35 anni, è fermo da 11 mesi), opzione principale per risolvere il problema nei piani di club e tecnico, si valuta anche l’alternativa Romulo, 33enne svincolato. L’italo-brasiliano non gioca una partita da giugno, ma alla Lazio fece bene e nello spogliatoio ha lasciato un buon ricordo.

La situazione

—  

Oggi Lulic tornerà ad allenarsi. Nei prossimi giorni si valuteranno i progressi della caviglia sinistra, operata due volte nell’ultimo anno. La speranza è che non si gonfi più come successo anche nelle scorse settimane dopo che il capitano era tornato ad allenarsi con i compagni (aveva anche partecipato a una partitella in famiglia). In caso contrario però la Lazio dovrà muoversi sul mercato. Romulo con la Lazio ha vinto la Coppa Italia del 2019, unico trofeo della sua carriera eccezion fatta per lo scudetto conquistato con la Juventus nel 2015: in tutta quella stagione, fra campionato e coppe, Romulo totalizzò però appena 5 presenze, meno delle 13 fatte registrare nei suoi sei mesi in biancoceleste. Per questo è così legato alla Lazio: in questi anni ha continuato a scrivere, attraverso i social, agli ex compagni, mettendo anche diversi like ai post dell’account ufficiale della Lazio. “Non so ancora se si potrà fare, ma tornare a casa sarebbe bello”, ha ribadito l’italo-brasiliano nelle ultime ore. Per ora per la Lazio è solo un’idea, ma per lui è già una suggestione.

Precedente Svincolati d’oro: Messi, Aguero, Ramos. Occasioni pregiate Successivo Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 29 dicembre

Lascia un commento