Liverpool, pericolo Chelsea: l’ultima volta ad Anfield hanno vinto i Blues

Big match della terza giornata di Premier. Lukaku contro il tridente Reds. Entrambe non hanno ancora subito gol

Tempo di big match in Premier League. La terza giornata promette spettacolo con Manchester City-Arsenal ad aprire il programma di gare. In campo pure Liverpool-Chelsea: fischio d’inizio sabato 28 alle 18.30. Il palcoscenico di Anfield ospita la sfida tra la squadra di Klopp e gli uomini di Tuchel: entrambi reduci da due vittorie nelle prime gare di campionato. I Reds hanno superato Norwich e Burnley, i Blues hanno battuto Crystal Palace e Gunners. Perfetta parità anche nei gol fatti e subiti finora: cinque le reti realizzate, zero quelle incassate. Potenza offensiva e solidità difensiva. In campo sarà tutt’altro che un confronto scontato. Secondo quanto raccolto da Oddschecker, negli ultimi dieci incroci ad Anfield c’è equilibrio con tre vittorie del Liverpool, tre del Chelsea e quattro pareggi.

ULTIMI RISULTATI

—  

Il mercato ha sparigliato le carte. Il Liverpool ha sostituito Wijnaldum con Konaté del Lipsia. Lasciando partire Harry Wilson e Shaqiri. Al centro della difesa è tornato Van Dijk dopo il brutto infortunio che lo ha tenuto fuori tutta la scorsa stagione. Stando ai dati di Oddschecker, con lui in campo i Reda ad Anfield hanno ottenuto 43 vittorie e cinque pareggi. Il Chelsea ha invece sfoltito la rosa salutando Abraham, Giroud e cedendo in prestito Emerson. Oltre alle cessioni di Zappacosta, Tomori e Moses. Grande il colpo in attacco con l’acquisto di Lukaku dall’Inter per 115 milioni di euro. L’attaccante belga si è già sbloccato al secondo esordio in maglia Blues segnando contro l’Arsenal al 15’. I campioni d’Europa restano un avversario scomodo in un campionato difficile come quello inglese. Klopp e Tuchel, entrambi tedeschi, si sfideranno per la sedicesima volta in carriera.

I PRECEDENTI

—  

Sono 130 i precedenti totali tra le due squadre. L’ultima volta ad Anfield hanno vinto i Blues grazie alla rete di Mason Mount: era lo scorso 4 marzo. Interrotto un digiuno durato 7 anni: l’ultima volta che il Chelsea era riuscito a battere il Liverpool in Premier davanti al suo pubblico era il 2014. Nella scorsa stagionale la gara d’andata in campionato se l’erano aggiudicata i Reds con doppietta di Mané e rigore di Jorginho neutralizzato da Alisson. La squadra di Klopp ha superato gli avversari in 60 occasioni contro i 42 successi dei Blues, 28 i pareggi: 198 i gol segnati dal Liverpool, 170 le reti del Chelsea. Secondo le rilevazioni di Oddschecker, la vittoria della formazione di Klopp ha circa il 40% di possibilità di concretizzarsi, contro il 35% della squadra di Tuchel e il 25% del pareggio. Spettacolo assicurato, si va in campo.

Precedente Europa e Conference League: il Tottenham risorge con Kane, il Basilea di Esposito passa ai rigori Successivo Ronaldo, l'ora dell'addio: va al City. Tutti i nomi sull’agenda della Juve

Lascia un commento