Liverpool-Manchester City, che show: 2-2 che favorisce il Chelsea

LIVERPOOL – Il fascino di Anfield, calcio-spettacolo, qualità cristallina, giocate, prodezze e quattro gol: c’è tutto in Liverpool-Manchester City, soprattutto ci sono le firme sulla partita di Mané (99° gol in carriera in Premier League), Foden, Salah e De Bruyne. Al 59′ l’ex Roma parte da centrocampo alla sua maniera con un dribbling secco e un’accelerazione impressionante prima dell’imbucata perfetta per Mané, che infila Ederson. Servono dieci minuti ai Citizens per confezionare la risposta, servita con il mancino potente e preciso di Foden. Al 76′ Salah si inventa un’altra magia: resiste alla pressione, si gira, punta l’area, salta Cancelo e con il destro incrocia sul palo lungo. Capolavoro. Ma di talento ne è pieno anche il City che all’81’ ha ancora forza e fantasia per reagire e pareggiare con De Bruyne (tiro deviato da Matip). Il 2-2 chiude il match e lascia invariati i distacchi (Liverpool 15 punti, Manchester 14), con il Chelsea che ringrazia e si prende il primo posto (16).

Precedente Bundesliga, il Bayern va ko: Kostic firma il colpaccio Eintracht Successivo Fiorentina-Napoli 1-2, il tabellino

Lascia un commento