LIVE Juve-Crotone, le ultime sulle formazioni: Pirlo con gli uomini contati

Fischio d’inizio alle ore 20.45. I bianconeri devono riscattarsi dopo i due k.o. consecutivi con Napoli e Porto. I calabresi, ultimi in classifica, sono alla disperata ricerca di punti

Riscattare le due sconfitte consecutive contro Napoli e Porto, approfittare dei passi falsi di Roma e Milan, non perdere ulteriore terreno dall’Inter capolista: questi gli obiettivi della Juventus, che nel posticipo della ventitreesima giornata ospita il Crotone all’Allianz Stadium. Calcio d’inizio alle ore 20:45, con la squadra di Stroppa ultima in classifica a quota 12 punti e reduce da sette sconfitte nelle ultime otto giornate. Servirà dunque tentare l’impresa.

Precedenti e statistiche

—  

La Juventus è imbattuta nei cinque precedenti con il Crotone in Serie A, anche se tuttavia ha pareggiato i due confronti più recenti. Il club calabrese nella sua storia solo una volta ha registrato una serie più lunga di incontri senza sconfitte contro una singola avversaria in Serie A, cioè contro il Chievo tra il 2016 e il 2017 (tre). Inoltre Pirlo dovrà sfatare un piccolo tabù, perché la Juventus non ha vinto ben quattro delle ultime sette gare di Serie A contro squadre neopromosse (3N, 1P). Il lunedì però è un giorno fortunato per i bianconeri, che hanno vinto gli ultimi sei match giocati in questo giorno.

Juve, la probabile formazione

—  

(3-5-2): Buffon; Danilo, Demiral, De Ligt; Chiesa, Ramsey, Bentancur, McKennie, Alex Sandro; Kulusevski, Ronaldo. All. Pirlo

Crotone, la probabile formazione

—  

(4-3-1-2): Cordaz; Rispoli, Magallan, Golemic, Reca; Molina, Petriccione, Vulic; Messias; Ounas, Di Carmine. All. Stroppa

Juve-Crotone, dove vederla in Tv

—  

La partita fra Juventus e Crotone, in programma all’Allianz Stadium alle ore 20:45, verrà trasmessa da Sky Sport, canale Sky Sport Serie A e Sky Sport 251 (202, 251 del satellite, 472, 473 del digitale terrestre).

Precedente "Inter, avanti col cuore. Milano siamo noi". Steven Zhang e quel post simbolico Successivo Napoli, Mertens è tornato: esami e lavoro in campo

Lascia un commento