LIVE Inter, Conte: “Cresciuti in esperienza”

Dopo la deludente sconfitta nel derby col Milan, l’Inter è chiamata subito a una reazione e a iniziare al meglio il percorso in Champions League. L’esordio stagionale in Europa sarà a San Siro contro il Borussia Moenchengladbach domani sera; alla vigilia della sfida, il tecnico dell’Inter Antonio Conte ha parlato in conferenza. Fcinter1908 seguirà in diretta le sue dichiarazioni e di Samir Handanovic presente in sala stampa.

Queste le prime parole del tecnico: “Innesti di esperienza? Il tasso è cresciuto prima di tutto anche per la nostra esperienza dello scorso anno, siamo arrivati in finale di Europa League e questo ha accresciuto l’esperienza di tutti. Abbiamo aggiunto Vidal che di esperienza ne ha da vendere e quindi da questo punto di vista ripartiamo molto più attrezzati”

PUNTO DELLA SITUAZIONE – “Per quello che riguarda Bastoni ha ripreso da ieri ad allenarsi con noi, oggi farà il secondo, viene a disposizione e sarà in panchina. Inevitabile che quando si torna da una guarigione da un virus che debilita ci vuole tempo per tornare in condizione. Per il resto faremo delle valutazioni in mezzo al campo. Brozovic un po’ affaticato, lo stesso Sensi, valuteremo per vedere di non prendere troppi rischi”

SQUADRE IMPEGNATE IN CHAMPIONS – “Le squadre hanno faticato perchè in Italia il campionato sarà molto equilibrato, ci sono diverse squadre che lotteranno per il vertice, noi vogliamo essere tra queste e faremo di tutto per esserci. Anche all’estero il Real ha perso, il Barcellona pure, ci sono risultati tra virgolette inaspettati, proprio il fatto che tante squadre tornino a giocare dopo impegni nazionali ci sta che qualche giocatore sia affaticato. Noi dobbiamo essere artefici del nostro destino, e vogliamo esserlo in positivo”

TREQUARTISTA – “Stiamo giocando con questo sistema perchè penso sia il sistema migliore per esaltare le caratteristiche di ogni giocatori, abbiamo giocatori così anche nella fase finale di Europa League con Barella avanzato. Un sistema che stiamo ultilizzando da molto tempo. può cambiare la posizione del trequartista ma in quella posizione ci possono giocare tanti giocatori”

FAVORITI NEL GIRONE – “Non so il Real ci considera i favoriti del girone, una squadra che ha vinto l’ultima Liga, con giocatori che hanno vinto Champions e sentir dire che il Real è sfavorita mi fa sorridere. Le valutazioni devono esser fatte in maniera seria per evitare di dire fesserie. Se mettiamo in discussione il Real e non la consideriamo favorita significa che sto perdendo di vista la realtà”

Le parole di Handanovic: “Gol subiti? Un portiere quando prende 8 gol è sempre preoccupato, il gol deve essere la vita sia in attacco che in difesa, porta gioia e punti. Non sono preoccupato perchè creiamo tanto, siamo offensivi e quando crei cosi è normale che si possa prendere qualche gol, dobbiamo esser più cattivi sotto porta. Lavorare post derby? Non c’era tempo per lavorare, l’importante è vedere gli errori e capire dove puoi correggere, sono comunque fiducioso se ogni giocatori guarda dove si è sbagliato si può migliorare. In Champions si alza il livello dobbiamo fare meglio tutti”

<!–

–> <!–

–>

Precedente Spadafora spaventa il mondo del calcio: “Non so se finirà il campionato…” Successivo Dalla ripartenza della Champions League alla 16ª tappa del Giro: le notizie del giorno