LIVE Conte: “Turnover? Alleno come se dovessero giocare tutti, siamo pronti”

In vista della gara di domani sera tra Bologna e Inter il tecnico nerazzurro ha risposto alle domande dei cronisti collegati con Appiano Gentile per la consueta conferenza stampa di vigilia

APPIANO GENTILE – Dopo una lunga pausa torna il campionato. I nerazzurri domani sera scenderanno in campo allo stadio Dall’Ara di Bologna dopo uno stop di 3 settimane causa rinvio della gara contro il Sassuolo e la pausa per le nazionali. Un’assenza dal campo che Conte vuole subito trasformare in un messaggio importante da dare al campionato. Il tecnico nerazzurro, come di consueto, risponde alle domande dei giornalisti collegati con il quartier generale nerazzurro .

FcInter1908 vi riporta la diretta testuale con le parole dell’allenatore dell’Inter: “Ci aspettano tre gare in nove giorni, sarà importante riniziare nella giusta maniera, sarà quella di domani una gara dove affrontiamo un’ottima squadra ben allenata. Sono aggressivi e dovremo fare attenzione”

MESSAGGIO – “Il miglior messaggio è quello di riprendere da dove abbiamo lasciato. Dopo la sosta non è semplice perchè si deve riannodare il filo del discorso ma sanno bene che non c’è tempo e bisogna ripartire nella giusta maniera”

ERRORE DA EVITARE – “Parlare. Non dobbiamo parlare dobbiamo fare i fatti, zitti e pedalare”

COVID – “Difficile fare delle considerazioni perchè col senno del poi si poteva fare meglio ma sappiamo benissimo il Covid c’è ed è da un anno e ci sta massacrando, il mondo del calcio ha deciso di convivere con questa situazione cosi come tutti nel quotidiano. Il mio augurio è che si possa risolvere la questione cercando di vaccinare tutti”

TOURNOVER – “Ho delle risorse che cerco di sfruttare con il giusto equilibrio, a volte mi danno ragione a volte meno. Alleno tutti i giocatori come se dovessero scendere in campo, perchè sono tutti pronti per esser chiamati in causa”

PERCORSO – “come è importante per ogni campionato è cercare di dare continuità e stabilità al percorso. Siamo stati bravi a farlo e mi auguro di non fermarci. Affronteremo una squadra che proverà a fermarci in ogni modo ma siamo arrivati qui lavorando e continueremo a migliorarci per eliminare i difetti”

DIPENDE SOLO DALL’INTER – “Pressione? Come ho sempre detto la pressione che ci deve essere sempre in una squadra come l’Inter, con questa storia, devono essere abituate a vivere questa situzione, magari per qualcuno è la prima volta, ma dobbiamo pensare solo a noi stessi senza guardare gli altri, abbiamo ragionato sempre cosi e dobbiamo continuare a farlo”

NEGATIVIZZATI – “Samir è stato il primo a negativizzarsi e ha potuto recuperare prima di tutto, anche Vecino ha potuto lavorare bene, De Vrij ieri ha fatto il primo allenamento con noi ed è inevitabile che qualche strascico ci sia. Abbiamo cercato di tenerli tutti in ottima condizione, mi auguro di avere presto anche D’Ambrosio, abbiamo bisogno di tutti”

SENSI – “Sono molto contento per Stefano, perchè a livello mentale il fatto di sbloccarsi è stato molto importante. Come detto prima abbiamo bisogno di tutti da qui alla fine e questo suo sblocco è una cosa positiva per noi”

Precedente LIVE La conferenza stampa di Pioli alla vigilia di Milan-Sampdoria Successivo Milan, Pioli: "Scudetto? Daremo il massimo fino alla fine"

Lascia un commento