L’Italia potrebbe ospitare due partite delle inglesi nelle coppe europee

A causa del blocco dei voli nei confronti del Regno Unito l’Uefa è costretta a correre ai ripari: Benfica-Arsenal di Champions a Roma e Real Sociedad-Manchester United di Europa League a Torino?

L’Italia potrebbe ospitare due partite europee che coinvolgono squadre inglesi. A causa del blocco dei voli di alcuni paesi nei confronti del Regno Unito (tra cui Spagna, Germania e Portogallo), le partite che vedono coinvolti i club inglesi si dovrebbero giocare in campo neutro. Intanto è ufficiale che l’andata degli ottavi di Champions tra Lipsia e Liverpool si giocherà alla Puskas Arena di Budapest il 16 febbraio, mentre per quanto riguarda l’Italia la conferma si avrà nei prossimi giorni, forse già tra oggi e domani. Due le città coinvolte: Roma e Torino. Per adesso la Capitale è più avanti perché all’Olimpico si potrebbe giocare, il prossimo 18 febbraio, Benfica-Arsenal. L’Uefa si è già mossa la scorsa settimana ricevendo dalle autorità un primo ok di massima, anche perché né la Roma (impegnata a Braga la stessa sera) né la Lazio (la sfida in casa con il Bayern Monaco ci sarà il 23 febbraio) avrebbero bisogno del campo. Stesso discorso per quanto riguarda il rugby, visto che Italia-Irlanda del 6 Nazioni si giocherà il 27 febbraio.

Anche Torino?

—  

L’altra partita di Europa League che potrebbe giocarsi in Italia, stando a quanto riporta Sky, è Real Sociedad-Manchester United, per cui la Uefa sta valutando la città di Torino. Stesso discorso per quanto riguarda Atletico Madrid-Chelsea del 23 febbraio, per cui è in pole Varsavia.

Precedente Suarez show non basta, l'Atletico Madrid si ferma con il Celta Successivo C'è un Drogba in Serie D! Il figlio di Didier prova a sfondare in Lombardia

Lascia un commento