L’Italia di Spalletti vola negli Usa per due amichevoli con Venezuela ed Ecuador: le date e i convocati

La Nazionale di Spalletti in serata è a Miami. Negli USA dovrà disputare 2 amichevoli: giovedì col Venezuela, domenica con l’Ecuador. Un test molto importante per collaudare la novità cioè una difesa a tre. Spalletti ha provato a Roma una difesa inedita provando le coppie Di Lorenzo- Scalvini, Buongiorno-Mancini ( sostituto di Acerbi), Bastoni- Darmian. Sugli esterni due novità assolute: a destra Bellanova- Cambiasso, dall’altra parte Dimarco-Udogie.

In mezzo Jorginho- Barella e Locatelli- Bonaventura. Tre soluzioni per il ruolo di centravanti: Retegui,Lucca e Raspadori. Trequartisti: Orsolini, Folorunsho, Zaniolo, Frattesi, Chiesa, Pellegrini, Zaccagni. Il clan azzurro prende questa tournée negli USA con molta serietà e impegno perché, come dice il Ct, “ci aspettano 20 milioni di italiani”. Su Scamacca  il Ct Spalletti è stato chiaro: “Non mi è sembrato che quando è venuto abbia dato il meglio, bisogna dimostrare di essere da nazionale”.

In sintesi: Scamacca ,ex prediletto, dovrà dimostrare parecchio se vuole tornare nel giro della Nazionale. Conferma Spalletti: “Ho Retegui che sta bene. Raspadori che so cosa può fare in due ruoli. Lucca che voglio conoscere meglio, ha qualità fisiche importanti. Ciro Immobile? Spiace, ma in questo momento pensò sia meglio scegliere altri”.

ASSENTI GIUSTIFICATI
Sono almeno 4: Cristante, Calafiori ( convocato nell’under 21), Fabbian anche lui convocato con la under 21 per il doppio impegno con Lettonia e Turchia e Gaetano infortunato. Ma il Ct tiene d’occhio anche Casadei, Baldanzi, Gnonto, Kayote.

CASO ACERBI
L’interista ha lasciato il ritiro della nazionale e Spalletti lo ha sostituito con Mancini. Ma ha difeso il suo giocatore. Acerbi ha lasciato il ritiro per garantire, come dice una nota della FGIC, “la necessaria serenità alla nazionale e allo stesso calciatore”. RITOSono attese possibili decisioni anche da parte dell’Inter e soprattutto del giudice sportivo. È il caso di ricordare che Acerbi ha negato che le sue parole nei confronti di Juan Jesus avessero intento diffamatorio, denigratorio o razzista. L’Inter ha fatto sapere che “si riserva di far luce sulle esatte dinamiche di quanto accaduto domenica sera”.

RITORNO DAGLI USA LUNEDÌ 25

Gli azzurri rientreranno in Italia lunedì prossimo; il campionato di serie A riprenderà sabato 30 marzo. L’Italia si ritroverà poi il 30 maggio a Coverciano per il raduno pre-Europeo (15 giugno debutto contro l’Albania). Entro il 7 giugno Spalletti dovrà comunicare alla UEFA la lista dei 23 azzurri presenti in Germania dove l’Italia ha fissato il  suo quartier generale in un hotel di Isrerlhon, cinque minuti a piedi dallo stadio.

CONVOCATI 28 GIOCATORI

L’Italia volerà negli Stati Uniti con tre volti nuovi. Sono: Michael Folorunsho (Verona), Raoul Bellanova (Torino)e Lorenzo Lucca (Udinese). Nonostante le tante esclusioni nell’Aston Villa c’è Zaniolo. Tornano Zaccagni e Udogie, confermato Jorginho. Questi i 28 convocati per la trasferta americana.
PORTIERI – Carnesecchi, Donnarumma, Meret, Vicario.
DIFENSORI – Bastoni, Bellanova, Buongiorno, Campiasso, Darmian, Di Lorenzo, Dimarco, Mancini, Scalvini, Udogie.
CENTROCAMPISTI – Barella, Bonaventura, Folorunsho, Frattesi, Jorginho, Locatelli, Lorenzo Pellegrini.
ATTACCANTI – Chiesa, Lucca, Orsolini, Raspadori, Retegui, Zaccagni, Zaniolo.
Escluso Andrea Belotti anche se sta andando bene con la Fiorentina.

EUROPEO IN GERMANIA ( 14 GIUGNO-14 LUGLIO)
Dopo aver ottenuto la qualificazione a Euro 2024 che si disputerà in Germania dal 14 giugno al 14 luglio, Spalletti ha un programma di amichevoli post USA. Durante la fase di preparazione, a Coverciano, si svolgeranno 2 amichevoli: a Bologna contro la Turchia (4 giugno), a Empoli contro la Bosnia (9 giugno).

Precedente Ciclismo, cinque grandi appuntamenti in vista della Parigi-Roubaix (7 aprile) Successivo In Germania è polemica per la seconda maglia. La Bild: "Il rosa non è adatto al calcio"

Lascia un commento