L’Inter riparte dalla Samp. Dzeko sa esaltarsi contro i blucerchiati

Per Inzaghi si apre il primo tour de force tra campionato e Champions. Nell’ultima sfida a Marassi una sconfitta per i nerazzurri

L’Inter di Simone Inzaghi riparte dalla trasferta di Marassi contro la Sampdoria. Dopo la sosta per le nazionali, con l’incognita delle condizioni dei sudamericani al rientro a Milano, per i nerazzurri si apre un tour de force: dopo la sfida ai blucerchiati ci sarà il Real Madrid, poi la partita in casa contro il Bologna e il turno infrasettimanale contro la Fiorentina. La sfida contro gli uomini di D’Aversa è in programma domenica all’ora di pranzo, fischio d’inizio alle 12.30.

LA STAGIONE

—  

L’Inter riprende dopo le due vittorie in avvio di stagione, con il 4-0 contro il Genoa alla prima giornata e il 3-1 sul campo del Verona, nel match deciso dall’ingresso in campo del Tucu Correa, all’esordio con la maglia nerazzurra. Inzaghi vuole proseguire nella striscia di successi ad aprire il campionato: il tecnico non ha mai trovato 9 punti nelle prime tre giornate. Dall’altra parte, D’Aversa va a caccia della prima vittoria in Serie A sulla panchina della Sampdoria: i blucerchiati hanno perso alla prima giornata in casa contro il Milan (rete di Brahim Diaz) e hanno poi pareggiato 0-0 in casa del Sassuolo. Nessun gol segnato fino a questo momento, dunque, dai genovesi: nella sua storia, la Samp ha sempre realizzato almeno una rete nella massima serie nei primi tre turni.

I NUMERI

—  

Numeri opposti per l’Inter, che ha trovato la via del gol in tutte le ultime 21 partite giocate in Serie A: soltanto quattro volte i nerazzurri hanno fatto meglio, l’ultima nel 2009 (23 match di fila a segno). Nell’ultima sfida tra le due squadre a Genova, a vincere è stata la Samp: 2-1 al Ferraris, con gol degli ex Keita e Candreva dopo il rigore fallito da Sanchez e prima della rete di De Vrij. Prima di quella partite, l’Inter aveva vinto le precedenti sette contro i blucerchiati: considerando il 5-1 nel finale della scorsa Serie A, i nerazzurri hanno vinto otto delle ultime nove sfide contro la Samp in Serie A. Attenzione a Dzeko: il bosniaco ha segnato sei reti ai blucerchiati nella massima serie, di cui tre nelle ultime tre sfide. Insieme all’Atalanta, la Samp è la vittima preferita del nuovo centravanti interista.

Precedente Il Milan, Pioli e il contratto in scadenza: ecco perché merita il rinnovo Successivo Cagliari, in campo anche Cragno e Ceppitelli

Lascia un commento