“L’Inter farà questo e Rodri sarà solo”: l’incredibile profezia di Pep svelata

Una stagione indimenticabile: il Manchester City è stato assoluto protagonista dell’annata 2022/23, vincendo lo storico Treble. Impossibile dimenticare soprattutto la finale di Champions League, essendo stato il primo trofeo europeo in tutta la storia del club. L’intera stagione dei citizens è stata ripresa e pubblicata in una docuserie da 6 puntate sulla piattaforma streaming Netflix, dal titolo “Together. Tr3ble winners“. L’ultimo episodio è ovviamente dedicato all’atto finale della Champions: la vittoria per 1-0 sull’Inter, che ha portato lo Sky Blue di Manchester sul tetto d’Europa. E le testimonianze sono clamorose.

Guardiola e il rispetto per l’Inter

Nelle immagini della puntata dedicata alla finalissima europea si inizia a ripercorrere la vigilia fin da diversi giorni prima della gara di Istanbul. Guardiola, in allenamento, mette in guardia i suoi: “Una finale è sempre scomoda, e voi sapete che ho ragione. L’Inter gioca con 11 giocatori, capito? Con 11 giocatori. È una squadra italiana in finale, sapete che vuol dire? Ci giochiamo una chance unica nella vita, un’occasione del genere non capiterà più. So bene che sognate di vincere. So quanto siete bravi insieme, ma dovete mostrare la grinta quanto conta. Il Treble è capitato una sola volta nel calcio inglese in 150 anni“.

Guardiola interrompe il racconto video di quei giorni con interventi registrati dopo la fine della stagione, in cui racconta cosa ha provato in quei momenti: “Ero più preoccupato di fermare gli attacchi dell’Inter che di pensare ai nostri. I giocatori lo sapevano, gli avevo mostrato un sacco di filmati. Lo sapevano e mi credevano, perché sanno che non mento. Sapevamo contro chi avremmo giocato e cosa sarebbe successo. Il Napoli, che ha vinto la Serie A, non gioca così, e neanche il Milan per esempio. Giocano con schemi vincenti, e sapevamo che sarebbe stata dura, non solo perché difendono o sono una squadra italiana“. Ma Pep aveva studiato tutto..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente "Osimhen andrà al Psg", l'indiscrezione scuote Napoli. C'entra il futuro di Mbappé Successivo Napoli, l'arrivo di Manna allontana Meluso: non verrà attivata la clausola di rinnovo

Lascia un commento