Lineker: “Andorra troppo piccola per sfidare l’Inghilterra”. Arriva la dura replica

Dopo il 4-0 all’Ungheria, l’Inghilterra sfida domenica alle 18 Andorra nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Il clima è piuttosto teso alla vigilia. Ildefons Lima, bandiera della nazionale di Andorra, ha infatti replicato alle parole di Lineker che lo scorso marzo, mentre la Nazionale dei Tre Leoni conduceva 5-0 contro Andorra, twittò: “Sicuramente abbiamo raggiunto il punto in cui le Nazioni con il punteggio più basso dovrebbero giocare tra loro per qualificarsi per avere l’opportunità di giocare a questo livello. È diventato assurdo”.

Lima all’attacco: ecco la replica a Lineker

Lima non ci sta: “Gary Lineker è fortunato ad essere nato in Inghilterra e non in Andorra. Se Lineker fosse nato ad Andorra, non avrebbe potuto giocare contro grandi squadre? Perché? Andorra è un Paese come l’Inghilterra. Non è un problema per una grande squadra giocare una volta all’anno contro di noi. È come una classica partita pre-campionato: non è un problema per loro. Puoi anche provare altri giocatori, altri sistemi tattici. È un bene per il calcio che ci sia questo tipo di partite. Non è il calcio del denaro, o del numero di follower di Instagram che hai o qualcosa del genere. È un calcio più puro”. Sull’incontro di domenica, aggiunge: “La partita contro l’Inghilterra è una grande partita, ma per noi la partita contro San Marino è più importante. È l’opportunità giusta per vincere una partita. Quella contro l’Inghilterra sarà una festa per noi: siamo fortunati a giocare in uno stadio come Wembley contro la nazionale inglese, con un’atmosfera straordinaria e contro questi grandi giocatori. Cercheremo di godercela, ma anche di fare il massimo. Ricordo che tre anni fa, contro la Turchia a Istanbul, abbiamo perso solo all’88’. Cercheremo di lavorare sodo, di fare il meglio possibile, ma dico ai giovani di godersi questa atmosfera perché forse succederà solo una volta nella vita”.

Precedente La Fiorentina cambia, ma Bonaventura c'è sempre Successivo "Svelato il messaggio privato inviato da Ronaldo a Bruno Fernandes"

Lascia un commento