Ligue 1, Lorient-Lille 2-1: i campioni di Francia beffati nel finale

LORIENT (Francia) – La vittoria contro il Montpellier prima della sosta per le nazionali (l’unica ottenuta fin qui in campionato) sembrava aver impresso una svolta al difficile avvio di campionato del Lille e invece i campioni di Francia escono sconfitti 2-1 dal campo del Lorient nell’anticipo della quinta giornata di Ligue 1. E se la squadra di casa può celebrare il secondo successo in due gare giocate davanti ai propri tifosi, la squadra di Jocelyn Gourvennec guarda invece preoccupata a una classifica che la vede già a 7 punti di distanza dal Psg capolista (che aspetta invece la visita del Clermont).

Ligue 1, Lorient-Lille 2-1: statistiche e tabellino

Yilmaz replica a Lauriente

Out Bamba, Renato Sanches e il figlio d’arte Timothy Weah il Lille scende in campo con un 4-4-2: Botman e Fonte a formare il tandem di centrali in difesa e Ikone al fianco di Yilmaz davanti, con Yazici e Gomes chiamati a rifornirli dalle fasce. Senza Fontaine (impegnato nelle qualificazioni ai Mondiali con la nazionale del Madagascar) e il suo connazionale Morel, infortunato come Le Fee e Mouyokolo, il tecnico di casa Christophe Pelissier schiera invece  suoi con il 5-3-2 e il nigeriano Moffi e far coppia in attacco con Lauriente. Ed è proprio quest’ultimo a scaldare subito i guantoni di Grbic con un colpo di testa (1′), in pratica le prove generali del gol che arriva al 7′: prepotente ‘strappo‘ di Moffi e sinistro vincente di Lauriente, che porta in vantaggio il Lorient. Doccia gelata per i campioni di Francia che provano a reagire, faticano ma riescono a tornare a galla con Yilmaz che viene atterrato in area da Laporte e si prende il rigore: a batterlo è lo stesso turco che al 25′ fa così 1-1.

Ligue 1, La classifica

La zampata decisiva è di Moffi

I padroni di casa non perdono però entusiasmo e chiudono il primo tempo in avanti e protestando invano per un tocco in area con il braccio di Fonte giudicato involontario dall’arbitro (confortato dal check a distanza del Var). Scampato il pericolo i campioni di casa provano a prendere in mano l’iniziativa nella ripresa, ma il colpo di testa di Botman su schema da corner è fuori misura (63′) e sul rasoterra mancino di Ikoné è attento il portiere di casa Nardi (67′) che è poi decisivo al al 72′, quando se la cava d’istinto sul destro ravvicinato tentato ancora da Botman. Il Lorient non ha però intenzione di restare a guardare e nel finale, dopo un nuovo tentativo a vuoto degli ospiti con Yilmaz (tiro alto all’81’, dà fondo alle ultime energie e trova il nuovo sorpasso con Moffi: dopo aver mancato la porta ocerca un nuovo sorpasso al 78′: sinistro di Le Goff e deviazione col tacco di Moffi, che da rapace insacca su un velenoso tiro-cross di Le Goff (87′). È il colpo del ko per il Lille, che non ha più tempo per reagire ed esce a testa bassa dal ‘du Moustoir’ in festa.

Ligue 1, risultati e calendario

Tuttosport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Pelè, il bollettino dalla terapia intensiva. Il post: "Sto meglio, torneremo presto insieme" Successivo Pedro: "La Roma mi ha messo alla porta. Sarri come Guardiola"

Lascia un commento