Ligue 1, bottiglia su Payet: Lione punito con un turno a porte chiuse

La Disciplinare della Ligue 1 ha deciso di punire, per il momento, il Lione con una gara a porte chiuse dopo gli incidenti che hanno portato alla sospensione della gara contro il Marsiglia. La sfida è stata sospesa dopo quattro minuti del primo tempo a causa del lancio di una bottiglietta d’acqua su Payet, fantasista del Marsiglia che si apprestava a calciare un corner. La sfida tra Lione e Reims dell’1 dicembre prossimo, dunque, si giocherà senza pubblico.

Lione-Marsiglia: l’8 dicembre decisione sul risultato

Una settimana dopo, l’8 dicembre, la Disciplinare adotterà una decisione definitiva sia sull’esito della gara che sulle sanzioni da comminare al Lione. “In considerazione del grave incidente verificatosi durante la partita, la commissione disciplinare della LFP ha deciso di mettere il caso sotto inchiesta e, in via cautelare, una seduta a porte chiuse del Groupama Stadium fino alla pronuncia del provvedimento definitivo“, previsto per l’8 dicembre, ha annunciato la Lfp. 

Payet colpito da una bottiglietta, sospesa Lione-Marsiglia

Guarda il video

Payet colpito da una bottiglietta, sospesa Lione-Marsiglia

Precedente Lo United tenta Pochettino. Ma il suo Psg vola. E il contratto... Successivo Chelsea-Juve, i convocati di Allegri: riecco Dybala, out in cinque

Lascia un commento